Connect with us

Giovanili

Under 17, il Benevento passeggia al Volpe: granatini battuti 4-0

TABELLINO Salernitana-Benevento 0-4 (Under 17)

SALERNITANA: Allocca, Langellotto (32’ st Melella), Scognamiglio (19’ st De Gennaro), Celia, La Rocca, Gallo, Fasano, Nicoletti (1’ st Perulli), Cozzolino (32’ Carpetti), Birra (1’ st Ianniello), Fusco (19’ st Castellano). A disp. Di Stanio. All. Cerrato.

BENEVENTO: Esposito (40’ st Salamone), Di Martino, De Gennaro (21’ st Zarrillo), Avolio, Panzarino (40’ st Volpe), Marrone, Manzi (1’ st Signorelli), Pengue (34’ st Vallirano), Perlingieri (34’ st Vitale), Carriola, Francescotti (21’ st Brugognone). A disp. Palladino, Galietti. All. Rocco.

Arbitro: Sig. Russo di Ariano Irpino (Iandolo/Peluso).

Marcatori: Avolio (B) all’8’ pt, Pengue (B) al 27’ pt e al 44’ pt, Vitale (B) al 40’ st. Ammoniti: Scognamiglio (S), Cozzolino (S). Angoli: 3-6. Recupero: 1’ pt – 0’ st.

 

La Salernitana Under 17, in quella che è stata forse la peggiore uscita della stagione, ha perso 4-0 al Volpe contro il Benevento, chiudendo il girone di andata in maniera molto negativa.

I granatini scendono in campo con un atteggiamento decisamente troppo molle e gli ospiti ne approfittano per punirli con il minimo sforzo. All’8’ le baby streghe passano in vantaggio con un calcio d’angolo di Carriola, battuto teso sul primo palo, spizzata impercettibile dell’ex Avolio e Allocca è battuto. I sanniti raddoppiano poi al 27’, ringraziando per l’imbarazzante errore di Nicoletti, tra i peggiori dell’avvio granata, che tenta un improbabile giocata con la suola a ridosso della propria area e regala palla a Pengue che insacca facilmente. Al 38’ il primo tiro in porta della Salernitana, sulla punizione di Celia. Subito dopo c’è una grande occasione per Fasano che però sbaglia il piazzato spedendo clamorosamente fuori e sprecando il bel lavoro di Cozzolino. Poco prima della fine del primo tempo il Benevento chiude la partita: al 44’ discesa incontrastata di Di Martino, appoggio a Pengue che incrocia e fa 3-0.
Gli ospiti iniziano poi la ripresa gestendo ottimamente la palla e danno l’impressione di essere pericolosi a ogni azione, anche se tante manovre ben costruite non si concretizzano in occasioni da gol. Per quasi tutta la seconda frazione di gioco non c’è molto da raccontare e il ritmo della gara si frammenta ancora di più con la girandola dei cambi. Al 38’ la Salernitana si fa sorprendere dopo la ripresa del gioco con la palla scodellata dall’arbitro, ma Carriola spara su Allocca. Al 40’ Vitale fa poker e poco dopo lo stesso attaccante giallorosso sfiora il 5-0, negato da un intervento con i piedi de portiere. L’arbitro decide di non assegnare recupero e la partita termina sul risultato di 4-0 per il Benevento.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili