Connect with us

Giovanili

U16, Salernitana-Cosenza 2-2: grinta granata al Volpe, pareggio in rimonta dei ragazzi di Landi

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 16 SERIE A-B GIRONE C – 2^ GIORNATA ANDATA

TABELLINO SALERNITANA-COSENZA 2-2

SALERNITANA (4-3-3): Pellecchia, Idioma (16′ st Cusati), Imperiale, Carolei (27′ st Esposito), Perrone, Petrazzuolo (16′ st Dommarco), De Stefano (16′ st Di Fiore), Froncillo, Palmieri (27′ st Cioce), Russo, Del Gaudio (16′ st Fresa). A disp.: Barone, Murano, Sangiovanni. All.: Mario Landi.

COSENZA (4-3-3): Aurelio, Pittari, Laurito, Perrotta, Muto, Sapia, Monaco (39′ st Calomino C.), Zicarelli (8′ st Calomino J.), Bonofiglio, Basile (1′ st Logiudice), Iannini (1′ st Antonucci, 25′ st Di Piedi). A disp.: Roberto, Sidoti, Caputo. All.: Luigi Carnevale

Arbitro: Mirabella di Napoli. Assistenti: Antonio Capano/Vincenzo Pone (sez. Napoli).

NOTE. Marcatori: 6′ pt Bonofiglio (C), 10′ pt Monaco (C), 38′ pt Russo (S), 31′ st Di Fiore (S).

Ammoniti: Idioma (S), Di Fiore (S), Sapia (C).

Espulsi: Muto (C).

Angoli: 6 Salernitana – 0 Cosenza.

 

Partita al cardiopalma al “Volpe”: nella seconda uscita stagionale, la Salernitana under 16 guadagna il primo punto contro il Cosenza. Dopo essere andati sotto nei primi dieci minuti, i ragazzi di Landi salgono gradualmente in cattedra e portano a casa un pareggio, prezioso per come è iniziato il match. I granatini ora avranno a disposizione un turno di sosta forzato, prima di affrontare in trasferta il Lecce.

CRONACA – Il match del campo “Volpe” si apre con un’occasionissima creata dal Cosenza al 2′: Basile libera Bonofiglio, che supera in velocità i difensori granata, ma il suggerimento, troppo lungo, favorisce la presa di Pellecchia. Sempre il nueve rossoblù sblocca la gara con un’azione simile, partendo dalla sinistra trafigge a tu per tu l’estremo difensore salernitano. Gli ospiti fissano subito il parziale sullo 0-2: al 10′ la retroguardia di casa va in totale confusione, Monaco è abile a sfruttare un rimpallo favorevole e spedisce direttamente nel sacco. Pochi secondi più tardi arriva la reazione dei ragazzi di mister Landi: Palmieri guadagna un calcio di punizione dal limite, dal quale va Imperiale sfiorando di poco la traversa difesa da Aurelio. Mischia in area di rigore al minuto 34: Muto devia con il braccio la sfera, ma Imperiale sciupa dagli undici metri la ghiotta occasione per accorciare le distanze. Altro penalty in favore della Salernitana un minuto dopo, con Petrazzuolo che viene nettamente trattenuto per la maglia dinanzi ad Aurelio: Russo fredda l’estremo difensore ospite e riporta in corsa i granatini. Brivido per la retroguardia cosentina negli ultimi minuti della prima frazione: Imperiale lascia partire uno spiovente in area, Zicarelli per poco no lo devia nella propria rete.

Nella ripresa, l’undici di mister Landi alza il baricentro e si riversa subito all’attacco, provando diverse volte delle conclusioni con Palmieri e De Stefano, troppo deboli per impensierire Aurelio. A metà della seconda frazione i granata vanno vicini al pareggio: Palmieri apre di sponda per Dommarco, che al volo prende la sfera di collo pieno e la spedisce alta. Il Cosenza, schiacciato nella propria metà campo per mezz’ora, si presenta nell’area di rigore granata con Calomino, che riceve il filtrante di Bonofiglio ma non inquadra lo specchio. Alla mezz’ora è 2-2: la Salernitana sfrutta il sesto calcio d’angolo con Cioce, il cui spiovente viene impattato da Di Fiore e spedito direttamente nel sacco. Termina così al campo “Volpe” di Salerno: una prova convincente da parte dei granatini di Mario Landi, un punto per parte con i padroni di casa che terminano in crescendo il match.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili