Connect with us

News

Una chance nella “sua” Toscana, Maistro può tornare titolare dopo oltre un mese

Con Cicerelli pronto a entrare in corso d’opera (staffetta con Lombardi?) e Kiyine riportato largo a sinistra, il ruolo di mezzala sarà occupato dall’insostituibile Akpa Akpro sul centro-destra e dal rientrante Fabio Maistro dalla parte opposta. Che è veneto di nascita – è di Rovigo – ma un po’ toscano dal punto di vista della formazione calcistica.

L’ex del Rieti è reduce da un turno di squalifica per somma di ammonizioni ed è voglioso anch’egli di tornare sugli standard che a inizio stagione avevano fatto raccogliere i consensi della piazza e del CT dell’U21, Paolo Nicolato, che lo aveva convocato per alcune gare degli azzurrini. Proprio da quel momento, però, è cominciata una fase calante anche per il centrocampista classe ’98. Tant’è vero che la sua ultima apparizione da titolare risale al 10 novembre in quel di Cremona, proprio con Nicolato a osservarlo sugli spalti dello Zini (in una performance non memorabile, va detto). Il gol all’Entella della settimana precedente resta l’ultimo bagliore della stagione di Maistro, chiamato domani a Empoli a riscattarsi. Pungolato da Ventura in settimana, direttamente e indirettamente, il centrocampista di proprietà della Lazio dovrebbe vincere la concorrenza ed essere schierato dal primo minuto allo stadio Castellani, nella stessa regione di Firenze -dove ha vissuto l’importante percorso nel settore giovanile della Fiorentina (2015/2017) – e Gavorrano, sua prima squadra professionistica con cui esordì in Serie C nel gennaio 2018.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News