Connect with us

News

UFFICIALE. Foggia, esonerato Grassadonia. In pole per sostituirlo c’è Delio Rossi

AGGIORNAMENTO ORE 13.30 – Gianluca Grassadonia non è più il tecnico del Foggia. Il tecnico salernitano, dopo la sconfitta di Livorno per 3-1, è stato sollevato dall’incarico dalla dirigenza rossonera. Si tratta della decima panchina cambiata in questo torneo di B. In lizza per la sostituzione ci sono Delio Rossi e Luigi Delneri, molto dipenderà dal summit tra società, direttore sportivo e calciatori avvenuto in queste ore. Questa la nota del Foggia: “Il Foggia Calcio comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il tecnico Gianluca Grassadonia ed il suo staff. Al tecnico e ai suoi collaboratori un sentito ringraziamento per l’impegno profuso in questi mesi e l’augurio per il prosieguo della carriera. Si comunica, inoltre, che l’allenamento odierno verrà diretto dal tecnico della Primavera Gaetano Pavone”.

La sconfitta patita ieri contro il Livorno di Roberto Breda ha segnato, praticamente, l’avventura di Gianluca Grassadonia alla guida del Foggia. Il tecnico salernitano, con molta probabilità, verrà a breve sollevato dall’incarico in seguito ad un summit che si svolgerà in casa rossonera. Tra i papabili sostituti spiccano i profili di due ex granata, con passati in Capitanata, come Delio Rossi e Zdenek Zeman. Opzioni, verosimilmente più realistiche, sono quelle di Massimo Drago e Fabio Gallo. Seguiranno aggiornamenti a stretto giro di posta.

La compagine pugliese, che verrà affrontata dalla Salernitana il prossimo 23 dicembre, ha ricevuto ancora un rinvio sulla penalizzazione. Da i -15 inflitti ad inizio stagione, la penalità per i rossoneri è attualmente di otto punti, ma probabilmente la sanzione verrà nuovamente ritoccata verso il basso: il Collegio di Garanzia dello Sport, Seconda Sezione, ha deliberato dopo l’udienza dello scorso 14 novembre sulla decisione di ridurre la penalizzazione del Foggia ulteriormente.

Il Tribunale di secondo grado accoglie il ricorso e, per l’effetto, rinvia alla Corte Federale d’Appello della FIGC affinché rinnovi la sua valutazione. Si tratta quasi di una non decisione del tribunale che comunque riconosce al Foggia e al suo presidente Franco Sannella che non ha violato alcun obbligo non rivestendo cariche all’epoca dei fatti contestati. Inoltre, essendo il campionato di Serie B a 19 squadre e non più a 22, la penalizzazione va rivista in maniera congrua . Probabilmente, nel 2019, i rossoneri avranno un ulteriore sconto e riduzione di punti.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News