Connect with us

News

Udinese al Coni, Fimmanò: “Non ce lo aspettavamo. Tempi? Si giocherà a maggio…”

È arrivata venerdì l’ufficialità del ricorso al Collegio di Garanzia del CONI per l’Udinese che mira a ripristinare il 3-0 a tavolino per il match non disputatosi alla Dacia Arena lo scorso 21 dicembre. Gli ultimi dubbi sollevati sulla condotta della Salernitana dai legali del club bianconeri riguardano la prenotazione del volo charter che avrebbe dovuto portare i granata a Udine e la regolarità nella nomina degli avvocati da parte dei campani. Francesco Fimmanò, che compone insieme a Sica e Chiacchio il pool di legali a cui il patron Iervolino si è affidato, ha commentato la questione sulle frequenze di Radio Alfa: “L’iscrizione nel registro delle imprese delle nomine degli amministratori ha un’efficacia esclusivamente dichiarativa e non costitutiva della nomina che risale a circa dieci giorni prima. Pertanto la delibera richiede dei giorni di lavorazione. Talvolta il registro delle imprese per problemi tecnici impiega anche due mesi per fare le iscrizioni. L’altra questione, l’Udinese non era parte del procedimento, perché stranamente non si è mai costituita ed è comparsa solo in terzo grado. Il charter era solo raccomandato dalle direttive ed è stato sempre preso, in quell’occasione fu preso il volo di linea perché si era a ridosso delle ferie natalizie ed era l’unico modo con cui rientrare a casa. Quando è stata fatta la prenotazione del volo di linea non vi era inoltre alcun positivo, perciò è stato fatto in buona fede e il problema non esiste, perché successivamente non è solo stato prenotato il charter ma anche pagato, pertanto è stato posta in essere tutta l’attività collaborativa. Le sezioni unite della Corte d’Appello hanno evidenziato che questo elemento della mancata collaborazione poteva incidere sul piano disciplinare ma non ha alcuna incidenza sul piano del factum principis (la causa di forza maggiore). Non ci aspettavamo questo ricorso, suppongo sia stato fatto per questioni legate ai tempi delle partite. Probabilmente le partite si svolgeranno nella seconda e nella terza settimana di maggio. Non c’è fretta ma solo l’auspicio che possano andare bene per la salvezza. Ci sono le condizioni per farlo, chiaramente dipende anche dai calciatori. La Salernitana è però anche stata sfortunata, alcune delle cinque pareggiate poteva anche vincerle, compresa quella contro il Milan”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News