Connect with us

Giovanili

U14 batte a domicilio il Catanzaro. Di Giacomo: “Partita combattuta, contento per il risultato”

CAMPIONATO NAZIONALE U14 PRO – 5^ GIORNATA DI RITORNO

TABELLINO – CATANZARO-SALERNITANA 1-2

CATANZARO: Canino, Ferrise, Stirparo (1′ st Morelli), Manfredi (24’st Scarfone), Mirante (27′ st Pugliese), Miceli, Fiorentino (31′ st Nesci), Mancuso, Ferraina, Raimondi, De Pace (12′ st Morrone). A disp. Le Rose Cristofaro, Crispo, Rotella. All: Gemelli.

SALERNITANA: Forlenza, Cammarota (24′ st Compagnone) ,Sabatino (19′ st Palumbo), Fumo, Correale, Volpe (1′ st Marino), De Amicis (6′ st Cesolini), Viggiano, Paolino, Bilancieri (12′ st Pierno), Vocca (31′ st Vessa). A disp. Figliamondi, De Filippo, Stoia. All: Di Giacomo.

ARBITRO: Morello di Soverato

NOTE: Marcatori: 4′ pt rig. Raimondi (C), 16′ pt Vocca, 32′ st Paolino (S). Ammoniti: Scarfone (C). Angoli: 0-0. Recuperi: 1′ pt, 4′ st.

 

Arriva la terza vittoria consecutiva per l’U14 di mister Fabio Di Giacomo, che si impone per 1-2 sul campo del Catanzaro. Dopo esser passati in svantaggio, i granatini hanno ribaltato il risultato grazie ai gol di Vocca e Paolino, portando così a casa tre punti importantissimi.

Pronti via e il direttore di gara assegna (giustamente) un calcio di rigore ai padroni di casa. Sul dischetto si presenta Raimondi che non sbaglia e fa 1-0; Salernitana costretta dunque a rincorrere già dal 3′. Al 32′ però arriva la risposta: Vocca pareggia i conti con un facile tap-in, sfruttando a dovere la sortita personale di Paolino sulla fascia. Nella ripresa, il forte vento impedisce alle due squadre di giocare palla a terra, costringendole a parecchi lanci lunghi; è proprio attraverso uno di questi, che arriva il sorpasso granata. A 7′ dalla fine, Fumo innesca Paolino che, dopo aver bruciato in velocità il difensore avversario, insacca alle spalle di Venditto. Rimonta completata e al triplice fischio il cavalluccio può esultare.

Grazie alla vittoria odierna, la compagine di mister Fabio Di Giacomo si piazza al secondo posto, agganciando proprio i giallorossi. Lo stesso allenatore, al termine della gara, ha manifestato la propria soddisfazione ai nostri microfoni: “Vincere oggi non era facile. Abbiamo fatto molto bene nel primo tempo, meno nel secondo a causa delle avverse condizioni metereologiche. Forse loro invece ne hanno beneficiato, avendo più fisicità ed hanno provato ad impensierirci. Nella seconda frazione è stata una battaglia, con poche azioni costruite dal basso, ma siamo comunque riusciti a ribaltarla grazie al gol di Paolino. Forse oggi, rispetto ad altre partite in cui abbiamo sprecato tanto ed avremmo meritato di più, abbiamo avuto meno occasioni, rischiando di pareggiarla; siamo comunque stati bravi e cinici sotto porta. Sono contento dei miei difensori, nonostante il rigore causato, così come dei miei attaccanti. Anche chi è subentrato mi ha permesso di cambiare modulo, senza far perdere la quadra, mantenendo un buon equilibrio. Adesso attendiamo le date dei recuperi contro Reggina e Napoli; qualora riuscissimo a raccogliere punti, possiamo giocarci il primato. Tuttavia, per noi non è questa la cosa più importante: ci prepareremo di partita in partita; vogliamo migliorarci e fare bene ogni volta che scendiamo in campo”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili