Connect with us

News

Turnover di Coppa. Castori cambia più di mezza squadra contro la Samp

Salernitana subito campo per preparare la sfida di coppa a Marassi contro la Sampdoria. Dopo la vittoria di misura e al fotofinish – ma comunque meritatissima – contro l’Ascoli di ieri pomeriggio, i granata stamani sono già al Mary Rosy per una seduta di lavoro. Un allenamento di scarico per l’undici che ha affondato il Picchio sotto il diluvio dell’Arechi e un po’ più intenso per tutti gli altri. Il tempo stringe, del resto.

Dietro l’angolo c’è il match contro i blucerchiati di Ranieri, valevole per il terzo turno della competizione tricolore. Martedì pomeriggio, infatti, i granata saranno di scena al Ferraris di Genova (fischio d’inizio ore 14) contro Quagliarella e compagni. La Samp è reduce da un magic moment e la Salernitana pure, sebbene in categorie ben diverse di appartenenza. In casa Doria la testa potrebbe essere rivolta già al derby della Lanterna con il Genoa di domenica prossima.

 

 

In casa granata, invece, ci sarà certamente un notevole turnover. Castori farà (giustamente) rifiatare i suoi pretoriani per dare spazio a chi ha giocato di meno ed allargare così il ventaglio delle scelte in ottica campionato. Facile immaginare che a Marassi ci saranno almeno otto nuovi elementi nello starting eleven. La Salernitana, insomma, cambierà quasi integralmente volto. Novità in tutte le zone del campo. Una metamorfosi che partirà dal reparto offensivo. Giannetti ed Andrè Anderson prenderanno certamente il posto di Djuric e Tutino in attacco. Ancora fermo ai box Gondo, invece. L’ivoriano continua a lamentare noie muscolari che ieri lo hanno costretto in tribuna, dopo la convocazione (solo per dovere di firma) con l’Ascoli. Cambieranno anche i mediani a centrocampo, con Dziczeck ed il fresco ex Capezzi al posto di Schiavone e Di Tacchio. Sulle fasce, invece, a Kupisz potrebbe essere chiesto un sacrificio (sulla destra) con uno tra Baraye e Antonucci dalla parte opposta. Novità anche in difesa, quasi completamente rivoltata come un calzino rispetto al pacchetto arretrato “standard”. Davanti all’altro ex Belec, infatti, potrebbero essere chiamati in causa Karo e Lopez sugli esterni con Mantovani e Veseli al centro. Bogdan sembra destinato ancora a marcare visita in infermeria.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News