Connect with us

News

Tragedia Bryant: anche la Salernitana e alcuni calciatori ricordano l’ex cestista

Una notizia che spezza il cuore e toglie il respiro a chi ama lo sport. Non importa se fai il tifo per la palla a spicchi o se non segui l’NBA: un campione è un campione. Una domenica triste per lo sport mondiale, dopo la notizia della tragica scomparsa di Kobe Bryant a soli 41 anni. L’ex stella statunitense dei Lakers – che visse in Italia sulle orme del padre dai 6 ai 13 anni – è rimasto vittima di un incidente col suo elicottero in California. Era con lui anche la figlia tredicenne, anche non per lei purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Anche la Salernitana, sui suoi profili social, ha voluto ricordare Bryant. “Ho corso su e giù per ogni parquet dietro ogni palla persa per te. Hai chiesto il mio impegno, ti ho dato il mio cuore perché c’era tanto altro dietro”, la didascalia di accompagnamento del club granata. Molti giocatori del cavalluccio marino si sono accodati, con delle stories su Instagram dedicate all’ex cestista: dal nuovo acquisto Aya a Maistro, da Gondo ad Akpa Akpro, fino a Cicerelli. In tanti hanno voluto partecipare virtualmente, da sportivi, a un dolore comune. Del resto, come scrive Maistro, “le leggende non muoiono mai”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News