Connect with us

Serie B

Tommasi: “In C e D ingaggi diversi. Speriamo di riprendere, trovando una soluzione”

Il tema del taglio stipendi è sempre all’ordine del giorno per quel che riguarda il calcio italiano. In Serie A solo la Juventus è riuscita finora ad attuare questa misura, ma il dialogo tra Lega e AIC è ancora aperto. Così, sulle frequenze di Radio Uno, il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi: “Più della metà dei giocatori di Lega Pro, senza dimenticare la Serie D, con lo stipendio paga l’affitto o i mutui e mantiene la famiglia. Non sono le cifre che uno immagina. C’è poi una parte alta dei professionisti e lì il tema è la patrimonializzazione di gestione delle società di Serie A. I giocatori sono già sulla lunghezza d’onda di capire come si possa sostenere il sistema e come andare incontro alle società, dipenderà molto dal fatto se si tornerà in campo o no. L’ipotesi Cassa integrazione? Riguarda i giocatori con i redditi più bassi, con il minimo contrattuale”. L’ex centrocampista della Roma si sofferma anche sulla questione ripresa: “La voglia e la speranza sono quelle di poter tornare ad allenarsi e a giocare, si stanno cercando le modifiche regolamentari per poter andare oltre il 30 giugno con il campionato. Almeno per la Serie A serviranno 45 giorni e le settimane di preparazione per poter concludere tutto. Se si ha questa prospettiva siamo contenti di ripartire”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B