Connect with us

News

Thiago Motta a Dazn: “Partita impegnativa per entrambe”

Thiago Motta si prende un punto fondamentale all’Arechi, riuscendo a recuperare due volte il vantaggio della Salernitana. Non manca quindi la soddisfazione per la prova del suo Spezia al termine della gara: “È un pareggio importante guardando il contesto della partita – spiega ai microfoni di Dazn – È stata una partita impegnativa per entrambe. Abbiamo affrontato una Salernitana con tanti volti nuovi e tanto entusiasmo. Una prova di carattere perche siamo andati sotto due volte. Poi Verde e gli altri calciatori sentono la partita e cercano di dare il loro contributo  stando vicino ai compagni anche dalla panchina”.
C’era qualche incertezza su che squadra avrebbe trovato contro oggi data la rivoluzione di gennaio in casa granata, ma l’ex nazionale azzurro ha puntato sulle certezze sulla sua di squadra: “Preparare la partita è una cosa che facciamo sempre allo stesso modo. Oggi era un po’ diverso perche non sapevamo come avrebbe giocato la Salernitana. Noi sappiamo come giocare contro una difesa a cinque, ma siamo preparati a quali spazi occupare anche contro una difesa a quattro. Gyasi e Verde sanno quando e come gestire gli spazi da attaccare, con il piede invertito o non”.
L’allenatore dei liguri sottolinea anche la buona prova di Jakub Kiwior a centrocampo: “Noi avevamo bisogno di un giocatore lì che ci desse questo equilibrio. Lo abbiamo trovato in Jakub, anche se non ha giocato sempre dall’inizio. E stato importante fin da subito, a San Siro dove ha giocato da centrale che è il suo ruolo, poi l’abbiamo provato a  centrocampo e sta facendo molto bene, è un ruolo delicato ma ci si sta calando bene”.
Enfasi infine anche sul fatto che, al contrario della Salernitana, la squadra che ha fatto più acquisti nel mercato di riparazione, lo Spezia non ha giovato nemmeno di un nuovo arrivo: “Lo sapevamo dall’inizio che sarebbe stato così e non perdiamo neanche tempo a rimuginarci in modo che la nostra energia venga incanalata in altro, in ciò che conta davvero. Abbiamo avuto vari rientri dagli infortuni che ci hanno aiutato molto e ci sono giocatori che hanno giocato meno ma che sanno di essere importanti per noi e che possono darci una mano quando serve”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News