Connect with us

News

Tello si carica: “Siamo la squadra più forte del campionato. Ho già voglia di giocare la prossima”

Il Benevento ha vinto la partita a centrocampo, dove ha dettato legge con la qualità di Viola, l’abnegazione di Bandinelli e il moto perpetuo di Tello. E il colombiano è il primo a mettere in risalto questa sua caratteristica, senza mancare di spirito auto-critico: “Sono un giocatore a cui piace molto muoversi, i miei compagni mi conoscono e lo sanno perciò in campo ci capiamo. Il mister e tutta la squadra vogliono il sacrificio, la mia qualità è non risparmiarsi mai e dare il 100% per la squadra. Poi Insigne mi ha ripreso per un passaggio sbagliato che poteva mandarlo in porta, accetto il richiamo e infatti gli ho chiesto scusa. Non mi è piaciuta la partita col Lecce, ma devi imparare dagli errori. Con la sosta abbiamo preso tanta confidenza e ho giocato bene contro il Venezia”. 

Certo non si aspettava di avere vita facile contro la Salernitana: “Ci aspettavamo una squadra che ci veniva a prendere con giocatori cattivi che non ti fanno tenere la palla. Noi abbiamo resistito per i primi trenta minuti, poi con il gol di Maggio si sono alzati lasciando più spazio. Noi ci aspettavamo che ripartissero con passaggi diretti in avanti, ma siamo stati bravi a sbloccare la gara per primi. Con Micai ho un bel rapporto, ma volevo fare gol, poi l’ha fatto Asencio e va bene così. I tifosi danno sempre una mano, questo e il risultato ci carica e ci fa venire voglia di giocare subito contro il Cittadella. Siamo la squadra piu forte del campionato”.

Forte soprattutto per l’unione che si è creata nella squadra sannita: “Il gruppo si è formato già in ritiro, poi alcuni si conoscevano già avendo giocato insieme in altre squadre e tanti giocatori sono del Sud. Come ci tratta il mister? È già andato via? Sicuri che non vede quest’intervista? Scherzo, lui parla sempre e dice le cose in faccia, ma ti dà sempre una mano. Anche il direttore Foggia è molto vicino, ci si può parlare senza paura. Sono bravi a gestire queste cose e tutta la squadra. Poi i ragazzi sono fenomenali, tutti bravissimi. Io sono un tipo tranquillo, loro invece mi dicono di svegliarmi”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News