Connect with us

News

Spezia, Marino: “Siamo determinati. Granata sempre temibili nonostante momento poco brillante”

Quaranta punti in classifica, -1 dall’ottavo posto che varrebbe i playoff e con la freschezza del riposo nell’ultimo weekend, per giunta dopo il respingimento dei ricorsi presentati da Livorno prima e Benevento poi in merito al presunto tesseramento irregolare di Okereke. Lo Spezia che domani ospiterà la Salernitana è lanciatissimo, il tecnico bianconero Pasquale Marino ne è consapevole. “La vittoria di Benevento era ciò di cui avevamo bisogno dopo un periodo complicato dal punto di vista dei risultati, consentendoci di ritrovare autostima e consapevolezza nei nostri mezzi. Un calo dovuto sicuramente a tanti fattori diversi, compresi i fatti extracampo, nonostante il grande lavoro della società che non ha fatto mancare nulla alla squadra – le parole del mister dei liguri in conferenza stampa prepartita – Il calcio è fatto di entusiasmo, un ingrediente fondamentale per cogliere risultati importanti, ed ora siamo pronti a ripartire, più carichi che mai e determinati a percorrere un percorso positivo fino alla fine della stagione; la gente ha fin da subito apprezzato l’impegno di questa squadra ed ogni volta che scendiamo in campo abbiamo l’obbligo di onorare la maglia bianca, ripagando l’affetto che quotidianamente ci viene trasmesso. La classifica? In caso di vittoria allungheremmo ulteriormente sulla zona di centro/bassa classifica, creando una piccola spaccatura tra la zona playoff e le altre, ma noi non dobbiamo perdere di vista il campo e cercare di pensare esclusivamente ai 90′ più recupero di domani”.

Marino rispetta i granata: “Domani affronteremo una squadra che ha un organico importante, costruita per raggiungere i playoff e che è sempre temibile anche se non sta vivendo un momento brillante: dovremo giocare con serenità e voglia per ricominciare con il piede giusto. La sosta ci ha consentito di recuperare tanti infortunati, pertanto potremo variare qualcosa rispetto alle ultime uscite, cercando di sfruttare a nostro favore i tre giorni di riposo in più avuti rispetto alle altre squadre; la sosta ci ha consentito anche di far recuperare le energie a chi non ha avuto modo di risparmiarsi nelle ultime uscite, pertanto ripeto, dovremo cercare di dare tutto, giocando con intensità e determinazione”. Quanto alle scelte tattiche, Marino non dovrebbe discostarsi dal suo tradizionale 4-3-3: non ci sarà lo squalificato Okereke, al suo posto dovrebbe giocare Galabinov. “Si allena sempre al massimo ed abbiamo fiducia in lui: faremo le valutazioni opportune – afferma il tecnico a proposito del bulgaro – Okereke? Domani non ci sarà causa squalifica, ma in generale il futuro è dalla sua parte, ha grandi doti e se riuscirà a mantenere gli equilibri giusti potrà migliorare ancora tantissimo; mentalmente ha dimostrato in queste ultime settimane di essere già molto forte e quanto fatto a Benevento, in un momento di ricorsi che lo chiamavano in causa, è sotto gli occhi di tutti”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Advertisement
Advertisement

Altre news in News