Connect with us

News

Spadafora: “Accordo sulla ripresa? Falsità di qualche presidente. Prudenza unica speranza di riprendere”

In serata il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ha di nuovo parlato, sulla sua pagina ufficiale Facebook: “Gli sport di squadra dovrebbero avere inizio auspicabilmente il 18 maggio. Queste linee guida le stiamo perfezionando e poi le sottoporremo al comitato tecnico scientifico che deve valutare se sono sufficienti per garantire la sicurezza. Arriveremo un po’ alla volta a far ripartire lo sport anche per gli atleti non professionisti. Spero che da qui alla fine di maggio si possano riaprire tutti i settori, ci arriveremo un po’ alla volta”. Spadafora poi si è soffermato sulla situazione relativa al calcio italiano: “Ringrazio il presidente della Federcalcio Gravina che ha smentito le illazioni di qualcuno della Lega di Serie A che aveva detto che c’era stato un accordo sulla data di ripresa del campionato. Niente di più falso. Evidentemente è il solito vizietto di qualche presidente di serie A, ma penso veramente di pochi, perché la maggior parte si esprime in maniera diversa. Era qualche presidente che non perde occasione per mettere in giro menzogne e falsità per fare pressioni sul Governo. Ma, lo ripeto ancora una volta, quelli che fanno questo non hanno capito che l’aria è cambiata, non è più quella di un tempo, e questi metodi non funzionano. La prudenza è ciò che lascia ancora uno spiraglio alla possibilità di ripresa. La prudenza che noi stiamo avendo, che non è incapacità di decidere come scrive qualcuno in malafede, è l’unico appiglio per riprendere il campionato. L’alternativa è fare come la Francia, e dire che il calcio si ferma qui. Noi lasciamo lo spiraglio e tutto dipenderà dall’evoluzione dell’emergenza sanitaria, e dalla nostra singola capacità dal 4 maggio di rispettare le regole. Se pensiamo che dal 4 maggio non si possano rispettare le regole, sbagliamo alla grande, e rischiamo di trovarci in una situazione peggiore di prima”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News