Connect with us

News

Sgambatura con la Primavera. Obi ancora a parte: recupero difficile

Ancora un lavoro differenziato questa mattina tra coloro che hanno giocato contro la Juventus e quel che resta del gruppo, al netto di acciaccati a lungodegenti. Stamani la Salernitana si è ritrovata al Mary Rosy: potenziamento aerobico per chi ha fatto tanto minutaggio martedì, mentre gli altri hanno svolto una partitina in famiglia contro la Primavera.

FR7 ci sarà, Obi più no che sì

Alla sgambatura con i ragazzi di Procopio ha partecipato anche Franck Ribéry, ormai pronto a tornare nell’elenco dei convocati e soprattutto titolare in occasione del prossimo impegno contro il Milan. Il francese deve sempre gestirsi, ma a San Siro ci sarà, probabilmente da trequartista dietro la coppia Bonazzoli-Djuric. Non arrivano notizie tranquillizzanti sul conto di Joel Obi, già lasciato fuori dalla distinta contro i bianconeri: il nigeriano soffre per problemi muscolari e anche oggi ha lavorato a parte con un programma atletico specifico. Domattina alle 10 rifinitura, pranzo e poi partenza in charter verso Milano. Tra ventiquattro ore dunque si deciderà di portare Obi almeno in panchina o lasciarlo ancora a casa per recuperare a pieno regime in vista del successivo match contro la Fiorentina.

Mamadou corre, stiramento Gondo

Resteranno certamente out Mamadou Coulibaly (che ha però accelerato, sta facendo un lavoro differenziato: clinicamente quasi guarito dall’infortunio muscolare, ora corre per essere in panchina contro l’Inter il 17 dicembre e in campo a Udine quattro giorni più tardi), Ruggeri, Strandberg (arrivederci al 2022) e Gondo, che domani effettuerà altri controlli diagnostici: ha uno stiramento leggero al flessore sinistro, dovrebbe star fuori tre settimane.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News