Connect with us

News

Salernitana: la partita del cuore. Donate mascherine a Protezione Civile e Ospedale

La Salernitana scende in campo in prima persona nell’emergenza Covid-19. Nella giornata di sabato, infatti, alla presenza anche dell’assessore allo sport e all’ambiente del Comune di Salerno, sono stati consegnati numerosi contenitori di disinfettante e circa 3mila mascherine tra la Protezione Civile di Salerno, coordinata sul territorio da Mario Sposito e l’Azienda Ospedaliera Universitaria S. Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona di Salerno.

Un fattivo contributo per rispondere “presente”. Serve l’aiuto di tutti per uscire fuori vincitori dalla battaglia contro il nemico Coronavirus. Sarà una partita lunga e difficoltosa: dunque, dopo i gesti autonomi dei calciatori che hanno partecipato a iniziative benefiche attraverso spese per i meno abbienti, raccolte fondi, maglie all’asta e diversi altri mezzi di sensibilizzazione; anche la società granata si è lodevolmente attivata per fornire il proprio supporto alla Protezione Civile di Salerno e al nosocomio cittadino in questo difficile momento. Il club granata infatti, attraverso il direttore generale Mariano Fabiani, ha acquistato anche altre 500 mascherine che sono state devolute all’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News