Connect with us

News

Salernitana-Fiorentina, gara attenzionata: Osservatorio pone limitazioni

La Lega non ha ancora diramato giorno ed orario di Salernitana-Fiorentina, in programma per la 34^ giornata, ma il match è stato cerchiato in rosso come gara con profili di rischio. L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni sportive chiede infatti un’implementazione del servizio di stewarding, un rafforzamento dei servizi nelle attività di filtraggio e prefiltraggio e la vendita dei tagliandi del settore ospiti ai soli residenti nella provincia di Firenze; negli altri settori dello stadio Arechi non sarà quindi concesso l’acquisto. Possibile che le autorità studino anche un percorso ad hoc per l’arrivo dei tifosi viola in via Allende.

Il motivo delle stringenti misure adottate risale alla rivalità, nata tra i tifosi granata e quelli viola, nella stagione ’98/’99. La Fiorentina, dopo aver vinto 2-0 in svizzera contro il Grasshoppers nell’andata dei sedicesimi di finale dell’allora Coppa Uefa, venne a giocare a Salerno (in campo neutro per squalifica del Franchi) la sfida di ritorno. La squadra di Trapattoni chiuse il primo tempo avanti 2-1, con la qualificazione ad un passo; il lancio di una bomba carta in campo da parte dei tifosi salernitani e il ferimento del quarto uomo decretò però la sospensione del match e la successiva assegnazione della vittoria a tavolino al Grasshoppers, con la conseguente clamorosa eliminazione della Fiorentina dalla competizione.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News