Connect with us

News

S. Gregorio Magno, campo ok tra un mese: “Da noi solo un caso Covid, pronti a riaccogliere la Salernitana”

“Non è pervenuta alcuna domanda da parte del club granata ma nell’eventualità saremmo pronti ad ospitarlo e ad offrire un servizio ottimale”. Lo dice Nicola Padula, sindaco di San Gregorio Magno, dove la Salernitana si è già recata in ritiro la scorsa estate e dove potrebbe tornare a maggio.

In attesa di conoscere il contenuto del prossimo Dpcm da parte del governo centrale, la Salernitana dovrà farsi trovare pronta ai nastri di partenza per disputare la parte finale di stagione. Sarà necessario del tempo affinché la truppa di Ventura recuperi la forma ottimale e non è escluso che la dirigenza opti per un ritorno nella cornice della cittadina gregoriana, dove sorge un centro sportivo funzionale al rispetto dei protocolli che la Figc imporrà alle società per la ripresa (clicca qui per leggere l’articolo). Il sindaco di San Gregorio Magno, Nicola Padula, si dice pronto a soddisfare la domanda: “Nell’eventualità il nostro centro sportivo si presterebbe senza problemi ad ospitare la squadra granata, seguendo quelle che saranno tutte le procedure di ordine sanitario relative alla sanificazione delle diverse aree dell’impianto”. Le misure di sicurezza in materia sanitaria saranno rispettate per garantire ai fruitori del centro di allenarsi in totale sicurezza: “Ne va della salute di tutti gli addetti, degli atleti e delle società coinvolte”. Sugli eventuali tempi di ripristino della struttura ci vorranno diverse settimane: “Le fitte piogge dei mesi scorsi hanno influito sulla tenuta del campo ma il fatto che non si siano disputati incontri agevola i tempi per il ritorno all’attività”. Sul terreno di gioco: “In questi giorni il nostro custode Arcangelo Tozzi ha provveduto ad una nuova concimazione e ci vorrà un mesetto per rendere fruibile il manto erboso”. A San Gregorio c’è un solo caso di Covid-19: “Riguarda una persona rientrata dal nord che era già stata posta in isolamento domiciliare. Non ci sono casi di ulteriore diffusione”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News