Connect with us

News

Rush per la salvezza: Salernitana attesa da cinque partite in due settimane

Da Genova e Bergamo: cinque partite cruciali per la Salernitana attesa da un vero e proprio tour de force tra metà aprile ed inizio maggio. Due settimane particolarmente intense per la truppa granata che può ancora sperare nell’obiettivo salvezza visto l’andamento lento, lentissimo, delle dirette concorrenti. Un tour de force che inizierà al ‘Ferraris’ di Genova al Gewiss Stadium di Bergamo.

Il tour de force della Salernitana

Il tour de force inizierà sabato a Genova, dove la squadra di Nicola affronterà la Sampdoria che potrebbe ritrovarsi risucchiata nella lotta per non retrocedere. Fare risultato a Marassi, infatti, consentirebbe ai granata di accorciare ulteriormente la classifica e invischiare i blucerchiati nella bagarre salvezza. Mercoledì poi la terza trasferta consecutiva per Ribery e soci che faranno a visita all’Udinese per il recupero della partita in programma il 21 dicembre e rinviata per Covid.

Poi due partite interne: il weekend del 24 aprile all’Arechi arriva la Fiorentina dove, pochi giorni dopo, si recupererà la partita col Venezia inizialmente in programma il 6 gennaio. Si arriverà così all’impegno dell’1 maggio quando la Salernitana sarà di scena sul campo dell’Atalanta. Una media di una partita ogni tre giorni che richiederà uno sforzo collettivo. Lo ha sottolineato anche Nicola alla vigilia della trasferta di Roma: “Inizierà un ciclo di fuoco, giocoforza tutti saranno impiegati dall’inizio e tutti subentreranno dopo”. 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News