Connect with us

News

Rush finale per le offerte, il prezzo del club va al ribasso

Settantadue ore per ricevere offerte complete, vincolanti, con tanto di fideiussione a garanzia dell’intero importo e versamento della caparra del 5%. A partire da oggi è verosimile che nella pec del trust inizino a giungere proposte che faranno seguito alle nuove interlocuzioni fatte negli ultimi quindici giorni, dopo il comunicato con le ennesime bocciature e, poi, il consiglio federale che ha sancito il no a eventuali proroghe. A San Silvestro si chiuderà e l’auspicio è quello di avere un quadro chiaro entro dopodomani, per poi utilizzare l’ultimo giorno dell’anno solo per le comunicazioni, senza dover attendere l’offerta-salvezza dell’ultimo secondo.

La giornata di ieri – contraddistinta dal nuovo rinvio dell’approvazione del bilancio, che slitta di una manciata di giorni (clicca qui per leggere l’articolo) – è stata interlocutoria, all’indomani della riapertura di studi notarili e istituti di credito dopo i festivi del 24, 25 e 26 dicembre. Ci sarebbero tre-quattro gruppi più credibili all’apparenza (uno di questi con matrice americana, ma non si sa altro), che dovranno però dimostrare con i fatti, senza appello, di esserlo per davvero entro pochi giorni. Il 31 suona il gong e allo stato attuale gli unici ad uscire più o meno allo scoperto (al di là di tentativi poi risultati non regolari come quello del fondo lussemburghese con Di Silvio, scartato dopo aver presentato una fideiussione giudicata poco limpida) sono gli imprenditori meridionali che hanno in Domenico Cerruti il braccio operativo, tra i quali c’è Francesco Agnello. Dovrebbero essere altri due i soggetti coinvolti, con un quarto che ballerebbe. Ieri c’è stata una riunione operativa in uno studio notarile romano per definire i dettagli: nelle prossime quarantotto ore sarà presentata l’offerta.

Il valore della Salernitana scende. Inevitabile, vista la scadenza del 31 che è prorogabile di 45 giorni dalla Figc se i trustee dimostreranno di avere accettato un’offerta: un mese e mezzo che dovrà essere necessario per chiudere le operazioni. L’obiettivo non può che essere questo. Isgrò e Bertoli dovranno riconsiderare al ribasso il prezzo del club granata: dai 20 milioni… in giù. L’affare potrebbe chiudersi anche 15, se non addirittura a una cifra ancora minore. La classifica che non sorride, la deadline che si avvicina e le nubi sul discorso bilancio (perdita fisiologica di 1,6 mln, ma la mancata approvazione fa storcere il naso ai potenziali acquirenti) fanno sì che le richieste non possano essere quelle estive, tantomeno di uno-due mesi fa. Vero è che i curatori della vendita non sono obbligati a tutti i costi a cedere la Salernitana, soprattutto se l’unica offerta fosse minima, di pochi milioni, o se quella apparentemente più vantaggiosa non fosse confortata da adeguate garanzie bancarie. Nello stesso tempo, però, la mannaia dell’esclusione della squadra dovrebbe sensibilizzare i due rappresentanti di Melior Trust e Widar Trust ad una maggiore elasticità. Molto ruota anche attorno ai paletti (niente condizioni o clausole nelle offerte) e agli esoneri di responsabilità sui conti e sullo stato del club che i trustee faranno firmare a chi acquisterà la Salernitana e di cui si è già parlato. Secondo Il Mattino oggi in edicola, tuttavia, ci sarebbe una manleva firmata anche dai disponenti, Lotito e Mezzaroma, che esonererebbe Isgrò e Bertoli da qualsivoglia responsabilità in merito a eventuali “sorprese” contabili e non che i nuovi acquirenti si troverebbero a fronteggiare.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News