Connect with us

News

Ripuliti i bagni all’Arechi, ora tocca alla civiltà dei tifosi

Non è solo la Salernitana ad aver bisogno di riscatto. Dopo l’ultima sfida interna con il Bologna, anche lo stadio Arechi ha restituito una pessima immagine di sé. Tra tornelli allagati e fiumi d’acqua nei settori coperti, è tornata di grande attualità la necessità di intervenire in maniera più strutturale sul “principe degli stadi”. In alto non è photoshop, ma il risultato di un’intervento straordinario di Salerno Pulita.

In attesa di capire quali saranno le intenzioni della nuova dirigenza sullo stadio (“Ci siamo affidati a una Big Four per avere una consulenza globale e comprendere se gli spazi esistenti siano efficienti per operare un restyling fruttuoso o se dovremo convergere direttamente su un nuovo stadio; da qui a trenta giorni massimo capiremo quale sarà la soluzione che potrà darci maggiori garanzie”, ha recentemente dichiarato Iervolino), registriamo un importante intervento di sanificazione dei servizi igienici da parte di Salerno Pulita che ha ridato lustro ai locali dell’impianto sportivo che troppe volte sono stati immortalati e postati sui social in condizioni igieniche non degne (clicca qui per leggere) di un torneo di massima serie, volendo usare un eufemismo.

Mantenere i locali puliti rientra tra i doveri di tifosi che vogliano anche definirsi cittadini muniti di senso civico, e che devono dimostrare di rispettare spazi comuni e pubblici, specie se appartenenti alla tanto amata “Bersagliera”. Il Comune, intanto, ha pagato le ultime fatture proprio a Salerno Pulita: per la pulizia dell’Arechi la spesa mensile media supera i 20mila euro: nel dettaglio 26771 euro per ottobre 2021 e 24204 euro per settembre 2021 (nell’importo sono comprese anche le pulizie al PalaTulimieri, al PalaSilvestri e ai campi De Gasperi, 24 Maggio e Settembrino).

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News