Connect with us

News

Ripresa il 28 tra quarantene, rabbia e incertezza. E FR7 si allena in palestra

ribery palestra

Franck Ribéry si allena anche a Natale e incrocia le dita. Il campione francese si ritrae su Instagram mentre lavora in palestra da giorni, idem quest’oggi di buon mattino, con tanto di simbolo della vittoria. Oltre ad aspettarla sul campo, ne attende una ben più importante dal punto di vista societario. All’atto della firma gli era stata prospettata una situazione risolvibile e lui ha deciso di fidarsi ed accettare una sfida impossibile. Ora il tempo sta finendo e un po’ tutti i calciatori, disorientati dopo il consiglio federale del 21 come tutti, tifosi in primis, sperano di ricevere una buona notizia da qui al 31 dicembre.

Rabbia e incertezza

“Squadra e pseudo società” sono accusate di aver calpestato la dignità di una città in uno striscione affisso ieri dalla torcida granata in zona porto. Pochi dei calciatori granata hanno esternato sui social il loro stato d’animo in questo Natale dalle mille preoccupazioni, con il Covid in testa e in secondo luogo per la situazione societaria. Foto familiari per Jaroszynski, semplici auguri in una storia con sfondo nero per Bonazzoli e poco altro. Il profilo Facebook ufficiale della Salernitana ha postato gli auguri ai tifosi e, per tutta risposta, ha ricevuto una sequela di insulti nei commenti. Il clima non è affatto dei migliori.

Le quarantene

La preparazione della squadra di Colantuono riprenderà il 28 dicembre ma non tutti saranno arruolabili per l’allenamento tra infortuni (Ruggeri e Strandberg restano nelle rispettive sedi, sebbene l’atalantino abbia annunciato “I’m coming back”, ovvero “sto tornando” su Instagram un paio di giorni fa), tre positivi al Covid e quarantene che si protrarranno. Dopodomani, infatti, scadrà il periodo di quarantena per buona parte del gruppo squadra; per i non vaccinati, per  chi non ha completato il ciclo vaccinale o per chi lo ha completato da meno di quattordici giorni, invece, la quarantena dura dieci giorni e terminerà dunque il 30 dicembre.

Gli africani

In più, i sicuri assenti saranno Lassana Coulibaly e Kechrida, convocati dalle rappresentative di Mali e Tunisia per la fase di preparazione alla Coppa d’Africa di gennaio (clicca qui per leggere): entrambe le selezioni faranno ulteriori scremature prima di arrivare all’elenco definitivo dei partecipanti al torneo continentale. I maliani faranno uno stage di dieci giorni in Arabia Saudita, dove disputeranno due amichevoli contro Costa d’Avorio e Malawi. Per i tunisini da domani stage di cinque giorni a Brades e ripresa l’1 gennaio.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.





Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News