Connect with us

Giovanili

Riforma Primavera: addio Berretti, nascono categorie 3 e 4. Dal 2023/24 promozioni e retrocessioni autonome

Anche le squadre giovanili dei club di Serie B potranno retrocedere… autonomamente. E non una sola volta. La Federcalcio – d’accordo con Lega B e Lega Pro – ha varato ieri una nuova riforma del campionato Primavera, già diviso in due categorie dalla stagione 2017/18: dal torneo attuale nascerà infatti anche il Primavera 3, a cui dall’anno prossimo si unirà il Primavera 4. Va in soffitta il campionato Berretti. L’obiettivo, insomma, è obbligare le squadre ad attrezzarsi per essere competitive anche con i giovani, onde evitare retrocessioni e ulteriori perdite economiche e di appeal. La riforma sarà graduale e, a partire dal torneo 2023/24, le squadre giovanili saranno rese completamente autonome e non seguiranno più l’andamento delle prime squadre. Dovrà stare attenta – tra qualche anno – anche la Salernitana, che l’anno scorso con la guida tecnica di Antonio Rizzolo ha concluso un campionato dignitoso, a differenza degli ultimi e penultimi posti mortificanti delle quattro precedenti annate.

COME FUNZIONA. Nel corrente campionato, resterà invariato il discorso Primavera 1-2 (promozioni e retrocessioni a patto che le prime squadre restino almeno in B) con l’inserimento alla base della piramide della categoria Primavera 3 che racchiuderà le 60 squadre di Serie C divise in 7 gironi da 8-9 club. Non ci saranno promozioni e retrocessioni, se non relativamente a salti in avanti o indietro delle prime squadre, pratica che continuerà ad esistere fino al 2022/23. Nel 2021/22 le 60 squadre di C saranno divise in Primavera 3 e  4 con tre gironi da dieci squadre ciascuno: le promozioni dal Primavera 4 al Primavera 3 saranno due, mentre dal Primavera 3 saranno quattro le promosse in Primavera 2 (che continuerà a non avere retrocessioni). Nel 2022/23 il meccanismo sarà lo stesso con l’introduzione di due retrocessioni dal Primavera 3 al Primavera 4. Infine, nel 2023/24 si andrà a regime: campionato Primavera 2 a 32 squadre, Primavera 3 a 24 squadre e Primavera 4 a 28 squadre, con due promozioni e altrettante retrocessioni per campionato e l’eliminazione totale dell’accompagnamento delle formazioni giovanili alle prime squadre promosse.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili