Connect with us

News

Rieti-Salernitana, gli intrecci non finiscono: il papà di un baby granata pronto a entrare nel club

Riccardo Curci, patron del Rieti, club con cui la Salernitana ha stretto numerosissimi intrecci di mercato e societari, potrebbe presto passare la mano. Come è noto, oltre a giocatori come Poddie ed Arcaleni che in passato erano stati nell’orbita delle giovanili della Salernitana, il club del cavalluccio marino in estate ha spedito in prestito in amarantoceleste ben otto calciatori, ovvero Lazzari, Granata, Diallo, Sette, Esposito, Bartolotta, Del Regno e De Sarlo. Via Lazio, invece, hanno fatto il percorso inverso Maistro e Gondo.

Il sodalizio laziale ha appena esonerato l’allenatore Alberto Mariani, anch’egli con diverse stagioni da tesserato granata all’attivo (è stato allenatore della Berretti prima e della Primavera poi, con in mezzo un’esperienza come vice di Torrente in prima squadra, per poi divenire coordinatore del settore giovanile fino allo scorso giugno). Secondo i media reatini, in pole position per la sostituzione potrebbe esserci il salernitano Ezio Capuano, per il quale si tratterebbe di un ritorno.

Non è l’unica novità nel calderone. Secondo quanto riportato dall’edizione locale del Messaggero e ripreso da Tuttoc.com, nella futura compagine societaria del Rieti potrebbe entrare Tonino De Sarlo, imprenditore salernitano nel settore dei trasporti e padre dell’attaccante Pasquale, fino all’anno scorso capitano della Salernitana Primavera e attualmente parte del folto plotone di prestiti a Rieti. Gli intrecci con la squadra militante in Serie C, dove ha ottenuto un solo punto in sette partite, sono insomma destinati a non finire.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News