Connect with us

News

Ricorso Trapani, udienza fissata a un giorno dai playout: quasi un dejà vu…

Domani si giocherà l’ultima giornata di regular season in Serie B, ma non è detto che tutti i verdetti che arriveranno saranno definitivi. Il Trapani infatti ha fatto ricorso al Collegio di Garanzia per provare ad alleviare i punti di penalizzazione che gli sono stati attribuiti e l’udienza per discuterne è stata fissata al 6 agosto, a un giorno dai playout. Tra questi e i siciliani la distanza è di due punti, come quelli sottratti dalla penalizzazione. Insomma fino all’ultimo giorno utile la sfida per la salvezza potrebbe essere legata all’incertezza. Una situazione già vissuta. Non è nuova in particolare per la Salernitana, che ha vissuto da spettatrice interessata una vicenda simile –  per ben due volte – da quando è tornata in cadetteria. Infatti in entrambe le occasioni in cui i granata hanno dovuto affrontare gli spareggi salvezza ci sono stati dubbi fino all’ultimo momento sull’avversario. L’anno scorso fu a causa della maxi-penalizzazione al Palermo, che rischiò di sconvolgere le parti basse della classifica, salvo poi essere applicata a verdetti acquisiti e facendo di fatto risultare inutile la doppia sfida tra il Cavalluccio e il Venezia, poi ripescato. Quello della stagione 2015/2016 fu un caso ancora più simile a quello di oggi: la Bersagliera arrivò a giocarsi la salvezza contro il Lanciano, ma in ballo c’erano due ricorsi contro i frentani che avrebbero potuto ristabilire 2 o 3 punti di penalizzazione ai loro danni, permettendo così al Livorno di scavalcarli e sostituirli nei playout. Solo tre giorni prima della data in cui era programmata la gara d’andata la Salernitana conobbe l’esito della sentenza (entrambi i ricorsi furono respinti), e quindi dove sarebbe dovuta recarsi in trasferta.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News