Connect with us

News

Report Frosinone, la penna avversaria: Angelo Battisti di ExtraTV

Un mese fa nessuno si sarebbe aspettato che Salernitana e Frosinone avessero una situazione di classifica come quella attuale. Eppure i granata si trovano ai piani alti in piena lotta promozione, mentre i ciociari necessitano di punti per abbandonare quanto prima le zone pericolose. Una sfida verità quindi, che metterà anche davanti due generazioni di allenatori con esperienze e stili completamente opposti. A presentarci la sfida dell’Arechi ci ha pensato il collega Angelo Battisti di ExtraTV.

 

La sfida di oggi pomeriggio sarà tra due sorprese di questo inizio campionato, una in positivo e l’altra in negativo.

Mi aspetto una bella partita anche conoscendo i due tecnici che se la giocano. La Salernitana sta andado fortissimo, ho visto la gara contro il Pescara e mi è piaciuta molto. ll Frosinone sarà propositivo con il suo 4-3-1-2, Nesta si gioca il tutto per tutto. Sarà una gara aperta, da tripla, la Salernitana in casa non ha raccolto tantissimo, Il Frosinone invece deve dare un segnale in trasferta dove ha sempre perso e in molti si aspettano la gara della svolta. Mi aspetto una gara aperta e spettadolare“.

 

Sarà anche la sfida tra due generazioni di allenatori, ma soprattutto da due passati recenti tra gioie per Nesta e dolori per Ventura.

Sarà quasi un duello generazionale, oggi è tutta un’altra sotria. Mi aspettavo una partenza così della Salernitana perché in carriera ha sempre fatto bene cone la squadre che ha allenato. A Frosinone ricordiamo bene il Pisa di Ventura che vince 5-1 al Matusa con un gioco spettacolare con Kutuzov e Cerci. Non mi aspettavo un inizio così difficile, la piazza è rimasta delusa dalla retrocessione anticipata dalla A, a ottobre il Frosinone era già in B. Sicuramente paga le scelte di mercato un po’ avventurose, se parte Ciofani non puoi puntare tutto su talenti sconosciuti come Novakovich. Rivedendo le partite la squadra crea tanto ma non finalizza. I giovani li aspettiamo ma non possono sostituire calciatori come Ciofani“.

 

Ancora una volta scelte obbligate per Ventura complici i tanti infortuni. Cosa temere di questa Salernitana?

Sicuramente la compatezza, il carattere e l’entusiasmo. All’Arechi mi aspetto il grande pubblico. La Salernitana può fare un  campionato di vertice. Mi preoccupano anche i singoli perché ha giocatori importanti per la categoria, ora con il morale a mille e con il pubblico che caricherà alle spalle“.

 

Qualche assenza anche per mister Nesta ma il modulo è confermato.

Ci sarà l’assenza di Paganini per squalifica, tutto ruota quindi intorno a Maiello che non si è mai allenato questa settimana per un problema muscolare. In rosa non c’è un regista come lui. Il vice di Paganini è Tribuzzi con il rombo a centrocampo, con Maiello invece Ciano agirebbe in avanti con le due punte Trotta e Citro. Se non c’è Maiello potrebbe essere impiegato Ggori davanti alla difesa, lui è più un mediano ouro. Iacobucci tra i pali ancora a sostituire Bardi. La difesa è invece confermata anche se Nesta ci ha abituato a sorprese, la formazione di solito la comunica ai suoi calciatori qualche ora prima del match“.

 

In caso di sconfitta Nesta rischia la panchina? C’è l’ombra di Longo?

Potrebbe succedere qualcosa ma resterebbe Nesta almeno per il momento, Stirpe è un presidente che difficilmente cambia e la vedo difficile prendere un terzo allenatore. Credo che sarà un anno complicato ma mi apsetto una risalita, spero che la squadra possa giocarsi i playoff“.

 

Se non il Frosinone quali sono le squadre che meritano di stare nei piani alti?

La B è sempre stato un campionato equilibrato negli ultimi anni a parte qualche eccezione. Se avessi un euro da giocare lo punterei sul Crotone che ha superato le difficoltà post retrocessione, poi dietro metterei Empoli, Benevento e Cremonese“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News