Connect with us

News

Recuperi, si “aspetta” l’Udinese: se i friulani rinunciassero al Coni…

Ora i recuperi diventano fondamentali per poter arrivare almeno in extremis a giocarsela. In attesa di capire le prossime mosse del Venezia, la Salernitana “aspetta” l’Udinese. Mentre i lagunari sembrano particolarmente agguerriti sulla questione della partita non giocata il 6 gennaio (la scorsa settimana i granata hanno ancora avuto ragione dalla Corte Sportiva d’Appello Federale: al Venezia resta solo il Coni), la società friulana ha scelto il low profile ed ha preferito attendere, prima di sferrare un nuovo attacco al Collegio di Garanzia del Coni, dopo che in secondo grado la CSA aveva ribaltato il giudizio del giudice sportivo sul match non disputato per assenza dei campani il 21 dicembre scorso (-1 in classifica e ko a tavolino).

L’Udinese ha tempo fino al 25 marzo per inoltrare eventualmente il proprio ricorso al Collegio di Garanzia del Coni: se ciò non accadrà, si metterà subito in moto la macchina organizzativa per recuperare la trasferta della Dacia Arena ovviamente prima del ritorno (ultima di campionato, 22 maggio). Tanti allenatori di altri club, da Thiago Motta allo stesso sassolese Dionisi, hanno invocato celerità: “Si giochi il prima possibile per evitare di falsare il campionato”. Secondo quanto riportato oggi dal quotidiano Il Mattino, se tutto procederà senza ulteriori intoppi, mercoledì 6 aprile potrebbe il giorno migliore per recuperare Udinese-Salernitana, in tardo pomeriggio alle 18 oppure alle 20:45. Si vedrà. Tornando al discorso Venezia, dalla pubblicazione delle motivazioni da parte della Corte d’Appello federale che ha rigettato il ricorso, avrà trenta giorni per rivolgersi al Coni.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News