Connect with us

News

Radovanovic scalda i motori, col Venezia straordinari a centrocampo. E Ranieri…

La Salernitana si avvicina alla sfida col Venezia tra rientri e forfait. Ieri mattina la squadra si è allenata ad Azzano San Paolo, una manciata di chilometri da Bergamo, proiettando l’attenzione alla delicata partita in programma domani alle 18 all’Arechi. Poi il rientro in Campania, con l’atterraggio a Napoli poco dopo le 16. Oggi pomeriggio è in programma l’allenamento di rifinitura che servirà a mister Davide Nicola per fare il punto sugli uomini a disposizione e valutare il miglior undici da mandare in campo.

Le scelte di Nicola per Salernitana-Venezia

Ieri Ivan Radovanovic si è allenato a ritmo sostento a Salerno come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino. Vuole esserci col Venezia e potrebbe addirittura essere impiegato dal primo minuto. Un rientro, quello dell’ex Genoa, che permetterà di porre rimedio alla possibile assenza di Ruggeri e a quella di Ranieri, la cui stagione potrebbe ormai essere terminata. L’ex Spal si è sottoposto ad una risonanza magnetica che ha confermato la gravità della situazione. Dunque Radovanovic potrebbe tornare al centro della retroguardia, con Gyomber e Fazio ai suoi lati. In mediana verrà chiesto un ulteriore sforzo a Bohinen, Lassana Coulibaly ed Ederson, mentre sulla corsie laterali agiranno Mazzocchi e Zortea. In attacco ancora staffetta tra Bonazzoli e Verdi, con il numero 9 favorito per far coppia con Djuric.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News