Connect with us

News

Qui Venezia, Dionisi: “Atteggiamento propositivo e tutti motivati, la Salernitana concede qualcosa”

È un Venezia momentaneamente fuori dalla soglia playout per un pelo, ma che non può assolutamente stare tranquillo in chiave salvezza, quello che domani sera farà visita alla Salernitana nel turno infrasettimanale di Serie B. Per i lagunari 32 punti in classifica e sestultimo posto a +1 dall’Ascoli che però deve recuperare una partita casalinga contro la Cremonese quartultima. Insomma, all’Arechi la squadra di Alessio Dionisi proverà a dare battaglia per strappare punti.

Questa mattina il tecnico dei lagunari ha parlato in conferenza stampa, presentando la sfida di domani sera all’Arechi. Il Venezia non si nasconde, contro la Salernitana vuole vincere: “I ragazzi hanno recuperato bene dalla partita contro il Cosenza, ieri ci siamo allenati come tutte le squadra a ranghi ridotti, oggi lavoriamo tutti insieme, per poi allenarci anche domani – ha detto Dionisi – Giocheremo in un ambiente difficile ma stimolante, ben vengano queste partite. Non sarà della partita Ceccaroni, che resterà a Venezia per curarsi e rientrare il prima possibile. Abbiamo tante defezioni dietro, ma ho comunque delle alternative”.

Servirà turnover e partecipazione di tutti, anche perché in palio ci sono punti importanti: “Non siamo riusciti sabato contro il Cosenza a dare continuità alla vittoria di Pisa; il nostro cammino nel girone di ritorno è più positivo rispetto all’andata, seppur magari meno belli in certi momenti riusciamo ad essere più efficaci. Dobbiamo migliorare in alcuni frangenti della partita perché a volte rischiamo di allungarci e questo non deve accadere. Il campionato è incredibilmente equilibrato, la volontà è quella di migliorarci a partire da domani, dove affrontiamo una squadra forte, con valori individuali e con un mister che ha allenato la Nazionale. Il calcio sta andando verso l’equilibrio, non siamo gli unici a riuscire a far meglio fuori casa che tra le mura amiche – conclude Dionisi – dispiace, noi dobbiamo pensare a migliorare in casa e continuare a far bene in trasferta. La Salernitana è la squadra che vince più duelli, ben organizzata ma che a volte concede. Non dovremo mai disunirci e restare compatti per tutto l’arco della gara. Domani dovremo essere estremamente motivati ed avere un atteggiamento propositivo.”

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News