Connect with us

Giovanili

Primavera ko per 4-2 a Pisa: granatini rimontati, chiudono il match in 9

Campionato Primavera 2 Girone B  – 6^GIORNATA

Stadio “Alfredo Pagni” di Peccioli (PI)

TABELLINO   –   PISA-SALERNITANA  4-2 (PRIMAVERA)

PISA (4-3-1-2): Falsettini; Fischer, Spina, Macchi, Curci (10’ st Ceccanti); Hanxhari, Signorini, Felleca (16’ st Lepri); Innocenti (23’ st Biagini); Panattoni, Seck (23’ Cecilia). All. M. Masi. A disposizione: Luci, Sebastiano, Mendes, Nannetti, Giorgi, Fischer, Sabia, Stigliano.

SALERNITANA  (4-4-2): De Matteis; Garofalo, Motoc, Tumminelli, Perrone; Marangoni, Russo, Visconti, Bammacaro (35’ st Lanari); Cannavale (20’ st Sabatino), Saponara (35’ st Boiano). All. G. Procopio. A disposizione: Sorrentino, Petriccione, Cipriani, Siena, De Lorenzo, Giardinetti, Guerra, De Filippis.

ARBITRO: Stefano Milone (Sez. Taurianova). Assistenti Matteo Pressato e Franco Iacovacci (Sez. Latina).

NOTE. Marcatori: 12’pt Saponara (S), 38’pt Macchi (P), 7’st Innocenti (P), 13’st Panattoni (P), 15’st Cannavale (S), 34’st Panattoni (P). Ammoniti: Signorini, Panattoni (P), Saponara, Perrone, Tumminelli (S). Espulsi: Ceccanti (P) al 14’ st, Tumminelli (S) al 28’ st, Motoc (S) al 32’ st. Recuperi: 0′ pt e 5′ st.  Angoli: 3-2. Spettatori: 120 circa.

PECCIOLI (PI) – La Primavera della Salernitana perde per 4-2 in casa del Pisa e si lascia sopraffare dal nervosismo. L’avversario, il Pisa di Marco Masi ampiamente alla portata dei granata, rimane più lucido nei momenti cruciali del match e sfrutta le amnesie della squadra di Procopio. Dopo un ottimo avvio di gara, la Salernitana si sgonfia tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo, vanificando una situazione di superiorità numerica con due espulsioni evitabilissime ed ingenue.

Primo tempo

Al 4′ primo tentativo per il Pisa con un rasoterra di Seck su cui De Matteis interviene di piede. Replica granata due minuti dopo con un tiro telefonato di Cannavale. Al 12′ la Salernitana passa in vantaggio: cambio di gioco dalla destra con pallone rimesso al centro dalla fascia mancina per Daniel Saponara che irrompe in area e fulmina Falsettini. Reazione nerazzurra affidata a Seck che per due volte attorno al quarto d’ora viene murato dalla difesa granata. Al 28′ fuga sulla destra di Marangoni che con uno scavino impegna severamente Falsettini che tocca quanto basta per mandare la sfera a infrangersi sulla traversa. Salernitana compatta in questa prima mezz’ora con Procopio che chiede ai suoi di non abbassarsi troppo. Dopo un tiro centrale di Signorini ben parato da De Matteis è Motoc a salvare tutto respingendo un cross di Innocenti sulla linea e sfiorando l’autorete. Al 32′ ammonito Signorini tra i padroni di casa. Sulla punizione seguente Macchi anticipa tutti e sfiora l’autorete con il pallone che fa la barba al palo. Ancora ospiti pericolosi con un colpo di testa di Tumminelli di poco alto. Break di Russo al minuto 37 con contrasto vinto e botta da fuori parata da Falsettini. Un minuto dopo il Pisa pareggia con Macchi. Punizione calciata lunga, pallone non respinto dalla difesa granata (mentre i toscani reclamano per un fallo di mano) e Macchi che dopo una doppia finta sceglie la soluzione di punta sul palo lontano. De Matteis non può nulla e risultato che torna in parità. Il primo tempo si chiude senza recupero e con il Pisa in forcing alla ricerca del vantaggio.

La ripresa

Non ci sono cambi nell’intervallo: Masi e Procopio confermano i 22 in campo del primo tempo. Al primo tiro in porta della ripresa il Pisa passa: cross dalla fascia destra di Fischer, sponda di Panattoni che serve l’accorrente Innocenti, bravo a controllare, rientrare e infilare De Matteis con un fendente angolato sul palo lontano. I toscani completano la rimonta, gli ospiti vengono puniti oltre i propri demeriti. Punizione pericolosa di Russo che non trova il giro giusto dopo aver messo il sette nel mirino. Al 13’ arriva il terzo gol del Pisa: Panattoni scappa via sul filo del fuorigioco in campo aperto: dopo 40 metri di corsa ed un controllo difficoltoso, l’attaccante è fortunato nel vincere il rimpallo con De Matteis in uscita bassa e dopo aver dribblato anche il difensore sulla linea spinge in rete il pallone del 3-1. Sembra finita ma la Salernitana ha un guizzo di orgoglio subito alla ripresa del match: Bammacaro è bravo a saltare l’uomo e si presenta a tu per tu con il portiere: il neoentrato Ceccanti lo stende da dietro. E’ rigore e rosso per Ceccanti che ferma una chiara occasione da rete. Dal dischetto Cannavale sceglie la soluzione di potenza e batte Falsettini portando il risultato sul 3-2 con mezz’ora ancora da giocare. L’episodio del penalty incattivisce gli animi in campo: scontro aereo Innocenti-Perrone con il terzino granata già ammonito che viene graziato. Primo cambio per Procopio al 20’ della ripresa: Sabatino rileva l’autore del gol del 3-2 Cannavale. Lepri al 27’ prova a sorprendere De Matteis con una punizione sul primo palo ma il portiere granata è bravo a distendersi. Al 28’ è ripristinata la parità numerica: Tumminelli si becca due cartellini gialli nel giro di tre minuti. Il secondo per un placcaggio su Hanxhari che si stava intrufolando nelle maglie della difesa granata. Al 32’ la Salernitana rimane in nove per un rosso diretto all’altro centrale: saltano i nervi a Motoc che rifila un colpo a palla lontana a Spina. Il Pisa ci mette un minuto a capitalizzare la superiorità numerica: azione tambureggiante di Lepri sull’out mancino, con cross rasoterra dalla linea del fondo che chiede solo di essere spinto in porta. Panattoni non si fa pregare e sigla la sua doppietta personale. Procopio si gioca due cambi: Boiano e Lanari entrano al posto di Bammacaro e Saponara. Dopo un tentativo alto di Marangoni, è il Pisa a sfiorare il quinto gol con Biagini che spara di poco a lato. Bravo De Matteis nel finale ad evitare un passivo più pesante. Dopo 5’ di recupero arriva il triplice fischio del Signor Milone di Taurianova che è riuscito nella difficile impresa di scontentare entrambe le squadre. Il Pisa sale a quota 9 punti, ma con una gara ancora da recuperare, mentre la Salernitana resta a 6.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili