Connect with us

Giovanili

VIDEO. Primavera, finale beffardo ad Ascoli. Procopio: “Brutto perdere così”

TABELLINO Ascoli-Salernitana 2-1 (Primavera 2)

ASCOLI: Becchi, Signorini, Del Moro (40’ st Rossi), Carano (19’ st Acciarri), Caravillani, Luciani, Gucci, D’Ainzara, Felici (10’ st Sipone), Mazzei, Re. A disp. Raffaelli, Maiga Silvestri, Zoboletti, Manari, Governatori, Napolitano. All. Pergolizzi.

SALERNITANA: Sorrentino, Marangoni, Cipriani (30’ st Siena), Russo, Perrone, Motoc, Visconti (1’ st Sabatino), Iervolino, Cannavale (21’ st Grasso), Guida (34’ st Saponara), De Lorenzo (1’ st Bammacaro). A disp. Vitolo, Giliberti, Iuliano, Lanari. All. Procopio.

Arbitro: Sig. Baratta di Rossano (Balsanti/Di Maio).

Marcatori: Re (A) al 2’ pt, Guida (S) al 26’ pt, Rossi (A) al 47’ st. Ammoniti: Del Moro (A), Perrone (S). Angoli: 5-5. Recupero: 2’ pt – 4’ st.

Inizio shock per la Salernitana Primavera al ritorno in campo dopo la pausa natalizia prolungata dalla pandemia, i granatini perdono 2-1 sul campo dei pari età dell’Ascoli a causa di un gol subito nei minuti di recupero e di un rigore sbagliato dal fresco esordiente in Serie A Russo qualche attimo dopo.
La partita si mette subito sui binari sbagliati con i padroni di casa che passano in vantaggio dopo due minuti con Re, che aggira la marcatura di Marangoni per raccogliere e insaccare facilmente una palla spizzata sul secondo palo direttamente dopo una rimessa laterale. La squadra di Procopio però non si scompone e al 26′ arriva il pareggio di Guida, che riceve palla su un taglio dalla sinistra, salta due uomini e scarica in rete con precisione. A questo punto gli ospiti sono più sciolti e riescono a creare qualche grattacapo alla difesa bianconera, senza però riuscire ad affondare il colpo. Il primo tempo si chiude sul parziale di 1-1. Nella ripresa la gara è combattuta ed equilibrata, ma nel finale arriva la doppia beffa. Al 47′ Rossi, entrato da pochi minuti, sigla il gol del 2-1 sugli sviluppi di un calcio di punizione laterale. La Salernitana reagisce immediatamente, guadagnandosi la miglior occasione per pareggiare di nuovo: Grasso viene strattonato nel tentativo di girarsi e tirare appena dentro l’area di rigore e l’arbitro concede il penalty, Russo però calcia male dagli undici metri, un tiro debole e centrale che Becchi respinge. Il direttore di gara a questo punto emette il triplice fischio e sancisce il risultato finale di 2-1 per l’Ascoli.

C’è più di una nota di amarezza nelle parole dell’allenatore granata, Gianluca Procopio, al termine della partita: “È stata una partita combattuta, dove penso che il pareggio ci stava già un po’ stretto, però nel recupero abbiamo subito gol su calcio da fermo, poi abbiamo avuto l’occasione di pareggiare con il rigore che abbiamo sbagliato e subito dopo c’è stato il fischio finale“.
Il tecnico della Salernitana ha ammesso che era un po’ preoccupato dell’approccio alla gara dopo tanto tempo fuori dal campo e i suoi ragazzi purtroppo non l’hanno smentito: “Dopo due minuti abbiamo preso gol, era la mia preoccupazione dopo tanto tempo che non si giocava. Gli inconvenienti sono sempre dietro l’angolo, quindi mi ero raccomandato con i ragazzi di partire concentrati, così non è stato. Però la partita l’abbiamo ripresa e abbiamo avuto qualche occasione per raddoppiare. Il rammarico è il risultato perché perdere così fa male. Immaginavo che con i ragazzi fermi per un mese e mezzo, con il ritmo partita perso avrei avuto da preoccuparmi, ora però il campionato è ripreso, quindi tocca mettersi sotto e lavorare senza lasciarsi andare all’autocommiserazione“.

Di seguito gli highlights prodotti dai colleghi di PicenoTime.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili