Connect with us

Giovanili

Primavera, beffa nel recupero a Crotone. Procopio: “Stufo di raccogliere zero”

Campionato Primavera 2 Tim, Girone B – 16^ Giornata

Crotone – Salernitana 3-2

TABELLINO

CROTONE: Pasqua, Mignogna, Periti (31′ st Nicotera), Palermo, Brescia, Esposito, Frustaglia (11′ st Gozzo), Timmoneri, Maesano (43′ st Mohand), Ranieri, Trotta. A disp. D’Alterio, Abruzzese, Alessio, Lerose, Simone, D’Andrea, Palermo, Torromino, Cantisani. All. Galluzzo.

SALERNITANA: Campisi, Guzzo, Gambardella, Pezzo, Di Micco, Piervenanzi, Arena (48′ st Idioma), Vignes, Iannone, Guida (37′ st Perrone), Cannavale (6′ st Palmieri). A disp. Barone, Cipriani, Dommarco, De Iorio, Bruschi, Panarese, Panariello, Villani, Capaccio. All. Procopio.

Arbitro: Sig. Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Madonia/Lalomia).

Marcatori: Iannone (S) al 14′ pt, Trotta (C) al 40′ pt, Guida (S) al 6′ st, Ranieri (C) al 37′ st, Mignogna (C) al 50′ st. Ammoniti: Di Micco (S), Brescia (C), Timmoneri (C), Esposito (C), Palmieri (S). Angoli: 4-2. Recupero: 0′ pt – 9′ st.

Grandissima beffa per la Salernitana Primavera che viene battuta sul campo del Crotone con il gol del definitivo 3-2 arrivato in pieno recupero dopo che i granatini erano passati per due volte in vantaggio.

La squadra di Procopio sblocca la gara al quarto d’ora: bella iniziativa di Arena che rientra da destra e taglia smarcando Iannone, il quale batte Pasqua a tu per tu. Gli ospiti continuano a creare e vanno più volte vicino al raddoppio, protagonisti gli stessi Iannone e Guida, ma anche Cannavale. Sono i padroni di casa però a trovare il gol, al 40’ con un rigore dubbio trasformato da Trotta. Le squadre vanno quindi al riposo in parità. Il secondo tempo si apre con la rete di Guida, bravo a girare in rete una palla servitagli in area piccola dopo uno schema su fallo laterale. La Salernitana poi tiene bene fino al 37’, quando si fa sorprendere centralmente a difesa schierata e Ranieri trova la via del pari. Si arriva così al lunghissimo recupero, conseguenza del bruttissimo infortunio occorso a Periti. A metà dei 9’ concessi i granatini sbagliano in uscita e il Crotone ne approfitta per mettere la palla in mezzo e trovare il tap-in vincente di Mignogna sul secondo palo. La gara termina così 3-2 per i rossoblu.

Il risultato maturato allo Stadio Baffa di Cotronei ha fatto infuriare mister Procopio: “Sembro ripetitivo dicendo che paghiamo due disattenzioni dopo che il nostro portiere è rimasto a guardare la gara per 85′, ma non c’è nessuno più arrabbiato di me in questo momento. Ci sono stati nove minuti di recupero perché un ragazzo del Crotone si è fratturato tibia e perone, ma questo non giustifica avere un incertezza a limite dell’area a partita finita. Dobbiamo continuare a lavorare, ma bruciano partite perse in questo modo. Raccogliamo zero in buone partite contro squadre che sono in alto in classifica, parliamo sempre di prestazione ma come ho detto ai ragazzi bisogna anche crescere dagli errori. Se non miglioriamo e non facciamo risultati non c’è rammarico più grande per un allenatore. Se i ragazzi erano impressionati dopo l’infortunio? Come siamo rimasti impressionati noi lo sono rimasti anche loro, non è una giustificazione e non può determinare la gara. Siamo dispiaciuti ma non per questo si può abbassare la guardia e commettere errori banali”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili