Connect with us

News

Preannuncio di reclamo per Udine, Salernitana chiede di accedere ad altri documenti

Due battaglie parallele per la Salernitana: da un lato quella di Walter Sabatini, alle prese con i primi colpi di calciomercato, dall’altro lo scacchiere di norme e ricorsi sul quale il club granata sta preparando le sue mosse dopo la decisione del Giudice Sportivo in merito alla sfida dello scorso 21 dicembre. Attualmente, Udinese-Salernitana è stata “archiviata” col risultato di 3-0 a tavolino per i friulani ed un punto di penalizzazione per l’ippocampo, ma non è finita qui.

Udinese-Salernitana, la battaglia legale

Gli avvocati Sica Fimmanò hanno lavorato al preannuncio di reclamo presentato alla Corte Sportiva di Appello Nazionale come evidenzia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Preannuncio, ma non solo: è stata anche inoltrata una richiesta di accesso ai documenti tirati in ballo dal dottor Mastrandrea nel comunicato di martedì pomeriggio. La documentazione non è stata prodotta integralmente dalla Salernitana, ma in parte dalla Lega di Serie A. Nell’arco di cinque giorni dopo aver ricevuto tale documentazione, la Salernitana potrà fare ricorso. Il professor Sica ha ribadito: “Stiamo studiando le carte e siamo fiduciosi che questa situazione sia sovrapponibile a quella di Juventus-Napoli”. L’avvocato Eduardo Chiacchio, invece, attende la decisione sulla sfida col Venezia in programma il 6 gennaio. Il Giudice Sportivo si esprimerà domani.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News