Connect with us

News

Perinetti: “Non mi aspettavo quest’avvio dei granata. Multiproprietà non sarà un freno”

“La multiproprietà non è un freno, sarà un problema in caso di promozione, per altro risolvibile. La proprietà farà di tutto per vincere”. Parola di Giorgio Perinetti, esperto uomo di calcio, con tantissime esperienze nelle più importanti società italiane. Nella scorsa estate ha lasciato il Genoa dopo un anno e mezzo da direttore generale.

Intervenuto a Zona Mista, trasmissione di Tv Oggi, queste le dichiarazioni del navigato dirigente sull’inizio di campionato della Salernitana: “Non mi aspettavo questo avvio, soprattutto per la rivoluzione estiva. Che la Salernitana potesse fare bene lo pensavo, perché Ventura è un grande conoscitore di calcio, ha esperienza e competenza. Dalla sua parte ha il tempo, andando avanti la squadra potrà migliorare, assimilando i concetti. La società è andata sul sicuro prendendo lui e determinati giocatori. La parentesi Nazionale è stato quello che è stato, poi Ventura ha avuto delle incomprensioni a Verona”.

Sul mercato di gennaio: “Tutte le squadre sono migliorabili, a gennaio si deve fare attenzione perché le rose possono essere migliorate, ma anche peggiorate. Rimane una finestra insidiosa. Mister Ventura vuole fare bene, migliorare, crescere e nel caso chiedere qualche pedina alla società nella sessione invernale”.

Sul campionato: “La classifica della Serie B è sempre equilibrata, il campionato è molto imprevedibile. Si deciderà come sempre tutto alla fine. Le più attrezzate sono per me l’Empoli e il Benevento, poi ci sono le sorprese, mi sta deludendo il Frosinone”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News