Connect with us

Giovanili

Pagelle Salernitana-Crotone Primavera: difesa tra le nuvole, Pezzo inesauribile

CIABATTINI 5: Troppo frettolosa l’uscita che permette a Maesano il pareggio, poteva far meglio anche sulla respinta da cui poi nasce il rigore. Mette due pezze importanti, dopo i regali della sua difesa agli avversari nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo. Poi però condanna i suoi con l’errore che causa il gol vittoria al Crotone: un tiro centrale e sul suo palo che non riesce a deviare fuori dallo specchio.

GUZZO 5,5: Inizia bene, con concentrazione e qualità. Si propone poco in avanti, nonostante gli spazi creati da Guida. Nel corso della gara incespica in qualche errore tecnico anche lui quando le energie iniziano a venir meno.

PIERVENANZI 5: In difficoltà sui continui inserimenti alle spalle di Maesano, si fa beffare dalla sua scaltrezza anche in occasione del rigore causato al 30’ (dal 33’ PANARIELLO 4,5: La presentazione è da horror, una palla gestita con lentezza e superficialità nella propria area. Le cose non migliorano nel corso della partita e da una sua copertura sbagliata nasce il gol del 4-2 che chiude i giochi. Agisce sul centro-destra ed è un mancino, ma non può essere un alibi completo).

DI MICCO 5,5: Anche lui si fa sorprendere dalle imbucate per il centravanti del Crotone, come quella su cui nasce il gol del pareggio. Non troppo preciso nemmeno nell’impostazione dal basso.

GAMBARDELLA 6: Partita opaca rispetto al solito del capitano dei granatini, che comunque fa vedere qualche bel cross, come quello al bacio per il momentaneo 2-2 di Pezzo.

PEZZO 6,5: La condizione atletica era un’incognita, ma lui si fa trovare in tutte le zone del campo, al posto giusto anche per finalizzare. Toccato duro alla caviglia nel corso del primo tempo, finisce comunque la gara. Puntuale lo stacco di testa sul secondo gol granata. Sfortunato in occasione del palo nel finale che avrebbe potuto regalare cinque minuti di speranza ai granatini.

VIGNES 6: Non sempre il suo sinistro è preciso come al solito sui lanci e sui cambi di gioco, ma lo è abbastanza da mettere ordine e pulire tanti palloni sporchi in mezzo al campo.

RUSSO 5,5: Dalla sua qualità ci si aspetta sempre qualcosa in più, invece si fa vedere poco e con la palla tra i piedi sembra spesso avere idee poco chiare (dal 33’ st GUADAGNOLI 5,5: Riesce a farsi trovare per dare appoggio ai compagni. Prova a metterci il fisico, ma lo fa confusamente e non incide sul match).

GUIDA 6: Gioca fuori posizione e si vede, ma dà il massimo aiutando tanto i compagni ad alleggerire la pressione spalle alla porta, oltre a tantissimo lavoro in fase di non possesso. Rimedia un’ammonizione ingenua.

PALMIERI 5,5: Fa molta fatica a contendere il pallone ai due centrali rossoblù, molto più strutturati fisicamente, perciò raramente riesce a tenere palla sulle verticalizzazioni e a far salire i suoi (dal 21’ st CANNAVALE 6: Riesce meglio a fare da sponda per i compagni e non va troppo distante dal gol con una bella girata nel finale).

DEL REGNO 5,5: Oltre al gol, su cui c’è grave responsabilità del portiere avversario, combina poco altro. Viene sostituito ed esce dal campo dirigendosi direttamente negli spogliatoi (dal 33’ st GILIBERTI S.V. Tanto impegno a partita già quasi compromessa).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Giovanili