Connect with us

News

Ottimismo Castori: “Partita di spessore, da rivedere il gol annullato”

Soddisfatto ed ottimista in vista del finale di stagione, Fabrizio Castori ha analizzato con grande fierezza la prova offerta dalla sua Salernitana in quel di Reggio Emilia. Una squadra, quella campana, che ha disputato una “partita di spessore” come ha spiegato in conferenza stampa il tecnico marchigiano, contento per come la sua squadra ha “saputo contenere la Reggiana che aveva il morale a mille”. La Salernitana infatti ha avuto il merito di limitare il potenziale offensivo della Reggiana: “Avevano in campo fantasisti come Siligardi, Laribi e Radrezza” ha osservato Castori: “Dopo il 65’ abbiamo giocato solo noi e siamo cresciuti sotto il profilo fisico. La squadra cresce alla distanza è questo è un dato molto positivo, soprattutto in vista della primavera. La squadra ha dimostrato di avere personalità e carattere, loro sono partiti forte per cercare di andare subito in vantaggio ma li abbiamo limitati”.

Dunque c’è un pizzico di amaro in bocca per non aver portato a casa l’intera posta in palio: “È mancato il gol, non so se quello di Djuric era fallo ma ne prendiamo atto. Ad ogni modo abbiamo creato occasioni. Siamo anche riusciti ad evitare squalifiche in vista della gara con la Spal. C’è un po’ di amaro in bocca ma sono contento per la partita, abbiamo fatto 4 punti in due trasferte. Abbiamo affrontato due avversari in forma, ci sono meriti nostri se la Reggiana non è stata molto pericolosa. I ragazzi sono stati bravi a limitare i loro attaccanti e a tenere bene il campo”.

Castori ha sottolineato, in particolar modo, la crescita della sua squadra sotto il profilo atletico: “Da qui alla fine del campionato ci aspettano molte partite difficili, sono contento dei progressi che si erano già visti ad Ascoli. Noi siamo lì dall’inizio dell’anno e ce la stiamo giocando. Vogliamo essere protagonisti fino alla fine, poi vedremo cosa saremo capaci di fare. Questo è un campionato tosto e molto equilibrato, già avere continuità di rendimento è tanta roba. Sotto il profilo della quadratura siamo tosti e inoltre la crescita sotto il profilo atletico potrebbe essere una risorsa per noi nelle prossime settimane”.

Sullo scarso impiego di Cicerelli: “Per me quello che conta è che tutti siano in condizione. La squadra aveva bisogno di equilibrio dopo le tre sconfitte di fila, non potevamo andare avanti con troppi giocatori di ‘squilibrio’. La forza mentale di una squadra nasce dalla sua solidità tattica, aver ripristinato questo concetto ci ha dato continuità, troppi giocatori di squilibrio rischiano di far saltare questo fattore. Oggi ho scelto Gondo perché meritava la riconferma dopo la prova di Ascoli. Capezzi sta facendo molto bene, speriamo mantenga questo stato di forma fino alla fine”.

Un passaggio anche sul gol annullato per il presunto dallo di Djuric su Costa nella sponda in favore di Tutino: “Djuric è un giocatore strutturato, quando salta non ha bisogno di fare fallo. Molti si aggrappano, vanno a terra e l’arbitro chiama fallo. Aveva fatto una sponda perfetta per Tutino che aveva fatto gol, non ha bisogno di fare fallo. Andiamo avanti, speriamo di recuperare i punti persi”. Martedì all’Arechi arriva una delle formazioni più attrezzate del campionato: “Ci sono ancora tre giorni per pensare alla Spal, la squadra fisicamente sta bene e non avremo squalificati. Non so ancora se e cosa cambierò ma ben vengano le opzioni che abbiamo come Kiyine, Durmisi e Kristoffersen, prima o poi serviranno tutti”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News