Connect with us

News

Ordine pubblico: due fermi per tafferugli in Corso Garibaldi

ORE 14:40. I tifosi del Genoa sono nel settore ospiti: al loro arrivo fischi e cori da parte dei sostenitori granata. Si tratta di una prima tranche. L’ingresso sta proseguendo con perquisizioni da parte delle Forze dell’Ordine.

ORE 14:25. Due tifosi fermati dalle Forze dell’Ordine dopo alcuni tafferugli – subito rientrati – scoppiati poco prima delle 14 all’arrivo dei tifosi del Genoa alla stazione di Salerno. Al momento è questo il primissimo bilancio sotto il profilo dell’ordine pubblico che arriva con la gara tra Salernitana e Genoa ancora da disputare.

I tifosi genoani avevano fatto girare sui social dei video bellicosi registrati alla partenza, con cori e striscioni inequivocabili contro i rivali salernitani. Nel tragitto in treno c’è stata un’imprevista sosta a Formia anche per controlli. Successivamente altra tappa a Napoli, poi alla stazione di Salerno dove sono stati raccolti poco prima delle 14 da appositi autobus di Busitalia e scortati da un gran numero di Forze dell’Ordine. Non sono mancati, però, i momenti di tensione: all’inizio del percorso, a Corso Garibaldi, alcuni tifosi della Salernitana hanno “atteso” il passaggio dei pullman e cercato il contatto. Due i fermi, come detto, mentre c’è un elicottero che sta perlustrando l’area dell’Arechi in continuazione. La carovana ha percorso via Roma, prendendo poi la tangenziale all’altezza dei vecchi caselli.

Seguiranno aggiornamenti.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News