Connect with us

News

Mantovani ancora a parte, ne avrà per un altro mese. Avvio in salita… con contratto in scadenza

Non è iniziata nel migliore dei modi la stagione di Valerio Mantovani. L’ex capitano della Primavera del Torino, di fatto, non ha proprio cominciato agli ordini di Ventura e continua ad essere fermo ai box: ne avrà ancora per un mesetto. Il classe 1996 si presentò al raduno già infortunato, lo scorso mese di luglio: “Tendinopatia al flessore destro ed esiti di una lesione del muscolo otturatore. Il calciatore ne avrà per almeno sei settimane”, scriveva la società granata sul proprio sito web ufficiale il 17 luglio a proposito dell’atleta romano. Il mese e mezzo di stop scadrà tra una dozzina di giorni, ma Mantovani potrebbe aver bisogno di un po’ di tempo in più per poter essere a disposizione dell’allenatore.

Certamente il difensore sarà penalizzato dal mancato svolgimento del ritiro precampionato. Mantovani prova a mettere nel mirino la partita casalinga contro il ChievoVerona del 24 settembre, ma è chiaro che per quella data la Salernitana avrà (si spera) ingaggiato almeno un altro difensore in grado di sopperire alla carenza numerica e ad alcuni limiti palesati tra precampionato e coppa dai calciatori attualmente presenti nel reparto arretrato. Per il giovane calciatore, insomma, il compito di confermarsi tra i prospetti più interessanti della rosa granata è in salita. Attenzione all’anno particolare: a giugno 2020 scadrà il suo contratto, al momento nessun appuntamento è in agenda per il rinnovo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News