Connect with us

Serie B

Mancato rispetto cronoprogramma tamponi: multe a Monza, Galliani e medici

Multe al Monza, al suo AD Adriano Galliani e ai medici sociali per la mancata osservanza dei protocolli sanitari delle “Indicazioni generali per la pianificazione, organizzazione e gestione delle gare di calcio professionistico in modalità “a porte chiuse”.

La Figc ha punito il club brianzolo, su segnalazione della procura federale “per non aver sottoposto il Gruppo Squadra ai test previsti dalle norme in materia di controlli sanitari, con la frequenza prevista dal cronoprogramma delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”; in particolare, per non aver fatto eseguire al Gruppo Squadra il test del tampone molecolare al tempo T-1 a 72/96 ore prima del giorno 18 agosto 2020, data di inizio degli allenamenti collettivi (c.d. tempo zero T0); nonché per non aver fatto eseguire al Gruppo Squadra i test sierologici in data 12/10/2020 (a fronte della riscontrata positività di Lamanna, Marin, Bollati e Giambelli) ed in data 19/10/2020 (a fronte della riscontrata positività di Zopolato Neves), da effettuarsi la prima volta all’accertata positività dei soggetti appartenenti al Gruppo Squadra, come previsto da protocollo”.

Lieve l’entità delle ammende: sanzione di € 750,00 sia a carico di Fabio Francese, medico sociale del club, si a carico di Antonino Lipari (responsabile sanitario). Per Galliani cifra leggermente più alta (1500 euro), mentre il Monza è stato multato di 2mila euro per responsabilità oggettiva. Nel recente passato anche altri club di B sono stati pizzicati con leggere imperferzioni, tra cui anche la Salernitana (clicca qui per leggere l’articolo).

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in Serie B