Connect with us

News

RILEGGI IL LIVE. Cosenza-Salernitana 0-1: Firenze match-winner. La Salernitana espugna il San Vito dopo 17 anni!

IL TABELLINO

COSENZA (3-4-2-1): Perina; Idda (79′ Kone), Monaco, Capela; Corsi (66′ Moreo), Kanoute, Bruccini, Legittimo (46′ Bittante); Carretta, Baez; Pierini. A disposizione: Saracco, Broh, Schiavi, Trovato. Allenatore: Piero Braglia.

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Cicerelli (86′ Kalombo), Akpa Akpro (69′ Maistro), Di Tacchio, Firenze, Kiyine; Djuric, Jallow. A disposizione. Vannucchi, Russo, Lopez, Odjer, Calaiò, Pinto, Dziczek, Musso. Allenatore: Gian Piero Ventura.

Gol: 2′ st Firenze (S)

Arbitro: Minelli di Varese (Grossi/Lombardi). IV uomo: Carella di Bari.

Ammoniti: Legittimo (C), Cicerelli (S), Jallow (S), Firenze (S), Monaco (C), Idda (C), Jaroszynski (S).

Note: terreno di gioco in mediocri condizioni, 9964 spettatori presenti di cui 855 ospiti (8234 biglietti venduti+1646 abbonati) per un incasso di € 109891. Al 41′ st espulso Braglia per proteste. Angoli: 3-1. Recupero: 7′ st.

22.58 Dopo sette minuti di recupero, la Salernitana resiste e porta a casa tre punti preziosi. Termina 0-1 al San Vito. Decide Firenze. Dopo 17 anni i granata tornano a segnare e a vincere presso l’impianto calabrese!

95′ La Salernitana amministra e guadagna un prezioso fallo. Minelli decreta un altro minuto di recupero supplementare.

93′ Tanti lanci lunghi per il Cosenza che sembra aver perso lucidità.

90′ Allo scoccare del novantesimo, l’arbitro Minelli ha concesso cinque minuti di recupero.

86′ Secondo cambio per la Salernitana. Esce Cicerelli, entra Kalombo che fa il suo esordio in granata.

85′ Tentativo dalla media distanza per il Cosenza. Ci prova Kanoute, ma la sfera termina a lato. Espulso Braglia, tecnico del Cosenza.

84′ Punizione dalla trequarti per i granata. Non viene sfruttata dalla formazione di Ventura.

80′ Micai esce a presa alta e respinge con i pugni un punizione tagliata dai 25 metri.

79′ Provvidenziale Migliorini su un’amnesia difensiva. Il Cosenza alza il baricentro, Salernitana arretra pericolosamente. Ultimo cambio per i rossoblu: dentro Kone, fuori Idda.

76′ Ammonito Jaroszynski. Micai si arrabbia per il provvedimento disciplinare.

74′ CLAMOROSA DOPPIA TRAVERSA PER I PADRONI DI CASA. Prima Bruccini, poi Carretta trovano il doppio legno. Salernitana fortunata, soprattutto in occasione della conclusione dell’attaccante rossoblu che viene deviata dalla retroguardia granata.

71′ La gara si incattivisce. Duro intervento di Idda su Cicerelli. Giallo per il calciatore del Cosenza.

69′ Si fa male Akpa Akpro. Entra Maistro che è il primo cambio in casa granata.

66′ Secondo cambio per il Cosenza che diventa più offensivo: esce Corsi, entra la punta Moreo. Calabresi con il 3-4-3.

64‘ Tiro pretenzioso di Kiyine che termina ampiamente fuori e non spaventa Perina.

62′ Filtrante delizioso di Kiyine per Jallow, Monaco si fa male nella chiusura. L’ex centrale della Salernitana ha praticamente salvato un goal.

60′
La Salernitana amministra il vantaggio. Il Cosenza sembra aver subito il colpo.

52‘ SALERNITANA VICINO AL RADDOPPIO! Buco della difesa del Cosenza, con Monaco che non aggancia la sfera. Jallow si presenta a tu per tu con Perina e viene ipnotizzato dal portiere rossoblu.

48‘ SALERNITANA IN VANTAGGIO! Firenze porta avanti i granata. Strepitoso Cicerelli che supera il centrocampo rossoblu e serve un assist d’oro a Firenze che supera Perina. 0-1 al San Vito! Il Cavalluccio colpisce a freddo alla prima azione della ripresa.

46′ Squadre nuovamente in campo. Cambio per il Cosenza. Esce Legittimo (già ammonito) dentro Bittante, altro ex di giornata.

TABELLINO COSENZA-SALERNITANA 0-0

COSENZA (3-4-2-1): Perina; Idda, Monaco, Capela; Corsi, Kanoute, Bruccini, Legittimo; Carretta, Baez; Pierini. A disposizione: Saracco, Broh, Schiavi, Moreo, Trovato, Kone, Bittante. Allenatore: Piero Braglia

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Cicerelli, Akpa Akpro, Di Tacchio, Firenze, Kiyine; Djuric, Jallow. A disposizione. Vannucchi, Russo, Lopez, Odjer, Calaiò, Kalombo, Maistro, Pinto, Dziczek, Musso. Allenatore: Gian Piero Ventura

Arbitro: Minelli di Varese (Grossi/Lombardi). IV uomo: Carella di Bari.

Ammoniti: Legittimo (C), Cicerelli (S), Jallow (S), Firenze (S).

Angoli: 3-1. Note: 9964 spettatori presenti di cui 855 ospiti (8234 biglietti venduti+1646 abbonati) per un incasso di € 109891.

 

45′ Zero minuti di recupero. La sfida si conclude con un sussulto granata: conclusione parata da Perina. Sono 9964 gli spettatori presenti allo stadio. Nel dettaglio gli abbonati 1646, da Salerno 855. Incasso netto: 109.891€.

41′ Elegante Perina che, da libero vecchio stampo, esce dall’area di rigore con il pallone e aziona il contropiede dei padroni di casa, stoppati da un fallo di Karo.

39′  Sulla punizione susseguente, schema del Cosenza. Carretta finge il tiro, lascia il compito a Bruccini che fa la barba al palo.

38′
Giallo per Jallow. Sono due gli ammoniti in casa granata. Uno tra le fila dei rossoblu. Altro giallo per la Salernitana: stavolta Firenze interrompe fallosamente un’azione pericolosa dei padroni di casa.

30′ Punizione da posizione pericolosa per il Cosenza. Sul punto di battuta Carretta che appoggia all’indietro a Kanoute. La conclusione del giovane centrocampista classe 1998 viene respinta da una selva di gambe dei difensori granata.

28′ Sull’angolo susseguente, l’arbitro Minelli fischia un fallo di Monaco su Di Tacchio nel cuore dell’area granata. Inutile la marcatura di Pierini. La Salernitana tira un sospiro di sollievo.

27′
MIRACOLO di Micai! Fallo laterale di Corsi, Carretta appoggia un cioccolatino per l’accorrente Pierini. Grande smanacciata del portiere granata che strozza in gola l’urlo di gioia della punta rossoblu.

25′ Buona verticalizzazione dei granata, Monaco (uno dei tanti ex dell’incontro) chiude in tackle su Djuric praticamente lanciato a rete.

22′ Dopo la grande pressione iniziale, il Cosenza ha abbassato il ritmo. La Salernitana cerca il fraseggio e di avanzare il proprio baricentro.

16′ Corner per la Salernitana: difende bene la squadra di Braglia. Cicerelli stende platealmente un avversario e viene ammonito dal signor Minelli di Varese.

14′ Altro break del Cosenza che guadagna un nuovo corner. Inizio di marca rossoblu. Micai respinge ottimamente, parte il contropiede granata. Jallow serve Kiyine, ma il giocatore viene stoppato dalla retroguardia calabrese. Giallo per Legittimo per un fallo ai danni di Cicerelli.

11′ Corner per il Cosenza che si è riservato nuovamente sulla trequarti granata. Sugli sviluppi nulla da segnalare.

8′ La Salernitana risponde con una discesa di Cicerelli chiusa dalla difesa rossoblu.

5′ Avvio prorompente del Cosenza.  Di Tacchio commette fallo su Pierini al limite dell’area concedendo una punizione golosa a Carretta che col mancino impegna Micai, lesto a respingere un tiro forte ma non angolatissimo. I pugni del portiere virgiliano mettono a sicuro il risultato.

21.00 Fischio d’inizio del match ritardato per un problema con le divise del Cosenza. Dopo quattro minuti il signor Minelli dà il via all’incontro. Primo possesso per la Salernitana.

20.59 Squadre di nuovo in campo: a breve il fischio d’inizio del match.

20.50 Sia Cosenza che Salernitana sono ritornate negli spogliatoi per gli ultimi dettami. Tra dieci minuti il fischio d’inizio.

20.45 Squadre ancora sul rettangolo per svolgere il consueto riscaldamento.

Prima trasferta di campionato per la Salernitana di Gian Piero Ventura di scena questa sera allo stadio “San Vito-Gigi Marulla” di Cosenza contro un avversario storicamente ostico. Fischio d’inizio alle 21, i granata cercheranno di bissare l’ottima prova offerta sabato scorso contro il Pescara. Come di consueto la redazione di SalernitanaNews vi terrà compagnia con un ricco prepartita e la diretta sulla nostra pagina Facebook (clicca qui). In questo articolo la diretta minuto per minuto fino al fischio finale (F5 per aggiornare da pc), poi sul nostro portale cronaca, tabellino, pagelle, interviste dalla sala stampa e tutte le curiosità di giornata. Per riassumere tutto, poi, l’ultima diretta un’ora dopo la fine della partita.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News