Connect with us

News

Lecce, le sensazioni post-Benevento. Liverani: “Occorre tempo”. Falco: “Testa alla Salernitana”

Pazza serie B. E se ne sono accorte subito Lecce e Benevento, che ieri sera hanno dato vita ad una gara-show al Vigorito di Benevento. Sul 3-0 per i giallorossi salentini sembrava tutto finito, ma poi la qualità dei sanniti è venuta fuori e, sfruttando anche qualche errore della stessa compagine guidata da Fabio Liverani, sono riusciti a ritornare in Campania con un punto che fa morale. “Abbiamo giocato con una squadra forte e costruita per vincere – ha commentato Liverani in sala stampa nel post-match –  L’importante per me era capire a che punto siamo del nostro percorso. La nostra squadra per settanta minuti ha fatto una partita eccezionale. Loro hanno trovato le reti nel nostro momento migliore, ma questo fa parte del calcio. Per alcuni nostri calciatori era la prima partita ufficiale e ci può stare un calo fisico. Loro hanno giocatori importanti per la categoria e con il passare del tempo i nostri hanno subito sul piano fisico, ma non mi sento di essere preoccupato. Credo che i miei ragazzi siano andati oltre le mie aspettative. Oggi andiamo via con molte certezze più che con dubbi. Falco veniva da un paio di giorni di affaticamento muscolare – ha proseguito – Se non fosse stato per quel problema non lo avrei mai tolto. Sul 3-0 ho pensato di dare un supporto in più con Cosenza ma non è andata come pensavo. Siamo una buona squadra, ma bisogna mantenere gli obiettivi giusti. L’asticella va alzata solo con le prestazione. E’ normale che con nove giocatori nuovi bisogna avere tempo perchè i ragazzi devono conoscersi meglio“.

Già con la testa alla Salernitana, invece, Filippo Falco, ex di turno ieri sera che al momento del gol ha preferito non esultare: “A Benevento ho dato tanto e ricevuto tanto: è stato giusto non esultare. Siamo calati fisicamente dopo settanta minuti e il primo gol subito ci ha demoralizzati. Conosco bene l’atmosfera del Vigorito e anche oggi ha spinto alla grande la squadra per il pareggio. Onestamente c’è tanto rammarico per la mancata vittoria, ma va bene così. Loro non aspettavano la nostra partenza e, a lungo andare, siamo riusciti a trovare il vantaggio. Il pareggio è comunque ottimo, anche perché alla vigilia ci avremmo messo la firma. Torniamo a casa con una consapevolezza in più e con la testa alla Salernitana. Lottiamo per la salvezza, dpo aver raggiunto i 50 punti potremo fare altri ragionamenti”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News