Connect with us

News

Le curiosità di Salernitana-J. Stabia: Arechi fortino granata, vespe distratte in difesa

Per vincere il derby con la Juve Stabia e tornare a respirare aria positiva, la Salernitana deve ripartire dalle proprie certezze. La più grande è il suo Arechi, dal quale non esce sconfitta dal derby contro il Benevento, tredici turni fa, da allora ha collezionato sette vittorie e sei pareggi. Tredici sono anche le trasferte consecutive con almeno un gol subito dalle vespe, 24 gol subiti lontano dal Menti dopo lo 0-0 a Perugia del 14 settembre. Un mismatch statistico assolutamente da sfruttare, magari al rientro dall’intervallo, quando la compagine stabiese si è spesso dimostrata distratta, subendo 10 gol nel primo quarto d’ora della ripresa. Un’altra certezza dei granata è Milan Djuric, che però partirà dalla panchina e non potrà giocare dall’inizio la sfida personale tra bomber decisivi con Francesco Forte. I due sono infatti entrambi al secondo posto nella speciale classifica dei punti conquistati grazie alle loro reti, sia i 10 gol del bosniaco che i 13 dell’ex Inter hanno portato 17 punti alle rispettive squadre. Davanti a loro solo il capocannoniere del campionato, Pietro Iemmello.
La squadra di Ventura è anche quella che ha concesso meno rigori in queste 31 giornate di Serie B: ne sono stati fischiati appena due ai danni del cavalluccio, contro il Venezia e in casa del Chievo, di cui il primo è stato anche parato da Micai.
Insomma tanti punti a favore della Salernitana, per fare anche un regalo di compleanno a Thomas Heurtaux, che oggi spegne 32 candeline.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News