Connect with us

News

Lazzaro al 94’ diventa… maggiorenne: “Incredibile affetto dopo tanti anni”

Diventa maggiorenne il gol di Leandro Lazzaro al minuto numero 94 di Napoli-Salernitana, campionato di Serie B 2001/02. Diciotto anni fa – il 27 gennaio 2002 – l’argentino timbrava il cartellino entrando nella storia della tifoseria granata che ancora oggi lo ricorda come uno degli episodi più belli. A tornarci su è stato il diretto interessato ai microfoni di Radio Alfa Lab nel corso del programma Salernitananews Speciale Calciomercato.

“Quel gol al San Paolo è stato indimenticabile. Sono passati 18 anni e non ci sono parole per descrivere quel momento lì: prima la partita, poi il post-partita con i tifosi a casa mia. Straordinario”, il commento di Lazzaro in diretta telefonica. L’ex attaccante oggi è titolare di un panificio in Argentina.

“Sono passati tanti anni, me li ricorda mia figlia che era nata proprio a Salerno qualche mese prima. Un giorno tornerò lì per farle vedere dove è nata. – aggiunge – La Salernitana oggi? So della contestazione dei tifosi verso i dirigenti. Quest’anno la Salernitana ha un allenatore di primo livello. Non penso che possa andare in serie A, per la questione multiproprietà e questo non va bene, però le regole sono così. Io non sono d’accordo. Quando hanno acquistato la Salernitana era altrove, in un’altra categoria, per cui è stato un bene per la salute de club. Ma penso che non sia facile operare così e soprattutto non è facile cambiare le regole. Speriamo che la Salernitana possa andare un giorno dove deve stare, ovvero in Serie A”.

Della sua esperienza granata, Lazzaro non solo ha ricordi vividi ma li rinnova di tanto in tanto: “Sento ancora Botticella e Olivi, spero di contattare presto anche Fusco. Ringrazio tutti per l’affetto dimostrato ancora oggi“.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Advertisement
Advertisement

Altre news in News