Connect with us

News

La stoccata del mister: “Parole Marchetti? Panni sporchi si lavano in famiglia”

Aria di conferenza…in presenza per il mister Fabrizio Castori che, alla vigilia del match contro il Genoa, è intervenuto per parlare, oltre che dell’aspetto tecnico, anche dello stato d’animo della squadra. E non è mancata occasione per commentare la situazione societaria, facendo riferimento alle recenti dichiarazioni dell’amministratore unico Marchetti. Non senza piccate repliche.

La stoccata

“Se si parla di famiglia, dico che i panni sporchi si lavano in famiglia, i miei genitori mi hanno insegnato che quando ci sono problematiche devono restare chiuse nelle quattro mura di casa. Se ho qualcosa da dire a una persona, prendo il telefono oppure mi ci incontro. A me nessuno ha detto che devo fare passi indietro onestamente”, il commento di Castori a chi gli ha chiesto conto delle affermazioni dell’amministratore unico su Simy (“Ci ha deluso, non è entrato nella famiglia”) e su eventuali dimissioni dello stesso mister (“Da vero uomo, lui stesso si farebbe da parte se si rendesse conto che le cose non vanno bene”). Una risposta ben precisa.

Le sensazioni

Si è trattato del primo evento del genere da quando è ritornato alla guida dei granata: doveva parlare ad agosto 2020 per la sua presentazione, poi la conferenza fu rinviata e mai più fatta. Causa Covid, il trainer ha sempre e solo parlato in videoconferenza, eccezion fatta per il ritiro precampionato di Cascia. Oggi, dunque, il primo incontro cittadino in un momento in cui i mugugni sono tornati – con la consueta altalena – ad essere simili a quelli di agosto 2020. “Non ho sentito mugugni finora. Quanto alle conferenze, non bado a queste cose, non penso alla spettacolarizzazione. Ai tifosi dico che noi insistiamo, devono insistere anche loro. Per ottenere risultati nella vita dobbiamo essere perseveranti. – ancora il trainer – Questione società? Non abbiamo mai parlato di questo nello spogliatoio, facciamo il nostro lavoro in campo e con i ragazzi non ho mai affrontato il tema, l’aspetto non mi riguarda. Il fatto che uno possa essere distratto da queste cose non va bene: non sono sicuro che questo distragga il gruppo, voglio parlare solo della partita”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News