Connect with us

News

La Salernitana si aggrappa anche ai “suoi” tifosi: all’Arechi sono oltre 9mila

Il silenzio lo hanno osservato soltanto per un attimo, dopo la doccia fredda (la seconda) di Kalinic. Ma i tifosi sugli spalti non hanno mai mollato per un attimo la voce e le mani rivolte al cielo. Nonostante un primo tempo passato a soffrire ed un secondo che ha “regalato” almeno il primo punto in massima serie i 9561 spettatori presenti all’Arechi hanno sostenuto i giocatori in campo fino alla fine, creando anche un po’ di sana “competizione” con gli “avversari” di Verona presenti in curva Nord.

I circa 150 veronesi sono entrati quasi al decimo del primo tempo – per motivi di sicurezza – e sono rimasti sugli spalti riservati oltre il triplice fischio finale. La Bersagliera si aggrappa a Gondo e Coulibaly ma – sicuramente – anche ai suoi tifosi, instancabili che hanno applaudito la squadra fino al 95esimo e oltre quando Djuric e compagni hanno salutato la Curva Sud Siberiano.

Ad assistere al match, presente in tribuna vip, sulle poltrone rosse, Rocco Hunt e i sindaci di qualche comune della provincia. Il cantante è tornato all’Arechi: ci era stato già in occasione della partita contro la Roma. Qualche giorno fa è intervenuto anche alla Bobo Tv, raccontando la grande passione per l’ippocampo soprattutto di papà Giovanni e professandosi “tifoso del sud”. Ma la propria città è la propria città. Il generale Marchetti, ha marcato “presente” anche questa sera. Per lui, prima della gara, cori da parte della curva: “C’è solo un generale”. Lui ha ricambiato alzando la mano. Ma Ribery ha avuto anche la sua tifosa speciale: la moglie Wahiba ha assistito al match e ha tifato per il marito, dopo essere arrivata a Salerno due giorni fa. Sotto la luce di una luna piena, la Salernitana si prende un punto e scaccia via lo “zero” in classifica. I suoi tifosi hanno vinto già lo scudetto, da sempre.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News