Connect with us

News

Iscrizione in B – Chievo e Trapani ok, Palermo bocciato. Venezia deposita riammissione

Oggi è il giorno della verità. La Commissione di Vigilanza sulle Società di Calcio Professionistiche, nota con l’acronimo Covisoc, ha deciso: nessun problema per l’iscrizione in B di Chievo e Trapani mentre è stata respinta quella del Palermo. Il Venezia, inoltre, ha depositato la documentazione valida per la riammissione in cadetteria proprio in luogo dei siciliani.

Andiamo con ordine. Sia Chievo che Trapani hanno comunicato sul proprio sito la lieta novella della iscrizione in Serie B senza alcune problematiche. Fugati, dunque, tutti i dubbi che erano sopraggiunti negli scorsi giorni: le due squadre saranno degne protagoniste del campionato cadetto 2019/2020. Silenzio assoluto, invece, sul sito ufficiale del Palermo ma la bocciatura della Covisoc è stata ratificata al sodalizio di Via Del Fante che ora farà ricorso (pagando 15mila euro di tassa entro lunedì 8 luglio alle 19.00). Le possibilità di ribaltare il giudizio sono pressoché nulle. La Covisoc ha dato parere negativo per l’assenza dei “criteri economico finanziari previsti per l’ottenimento della licenza nazionale ai fini dell’ammissione al campionato di serie B 2019/20”. La commissione di vigilanza sulle società di calcio ha contestato la mancanza della fideiussione, del pagamento degli stipendi ai calciatori e dei debiti sportivi nei confronti di Lega di B e Figc fra cui la sanzione da 500 mila euro comminata per illecito amministrativo Una situazione complicatissima che porterà all’esclusione definitiva il 12 luglio nel Consiglio Federale.

Il Venezia non sta a guardare e ha comunicato “di aver depositato tramite pec tutta la documentazione necessaria per la riammissione al Campionato di Serie B 2019/2020. Nel pomeriggio il segretario generale del club Davide Brendolin ha consegnato presso la sede della Lega di Serie B a Milano brevi manu la fideiussione bancaria di 800.000,00 € a completamento della documentazione inviata”. Sono altissime, a questo punto, le possibilità che i lagunari possano essere riammessi in B, in luogo del Palermo.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News