Connect with us

News

In (quasi) diecimila all’Arechi: sfottò tra le due tifoserie. Abbraccio della Sud ai giocatori al fischio finale

Quasi diecimila spettatori hanno assistito a Salernitana – Foggia, gara che ha aperto il ciclo di partita odierno in Serie B. Per la precisione 9730, con una buona fetta (1215) di supporters di fede rossonera al seguito. Tutto è andato per il verso giusto anche in virtù di un imponente e massiccio servizio d’ordine: a partire dall’installazione dei container nella giornata di ieri che hanno delimitato lo spicchio riservato ai tifosi della compagine pugliese, fino all’elicottero che sorvolava l’impianto di Via Allende. Severi controlli anche all’ingresso dello stadio.

Durante il match le due tifoserie hanno dato in là al più classico degli sfottò: non una novità, considerato i pessimi rapporti che intercorrono tra le due piazze, entrambe le più calorose del campionato per partecipazione ed appartenenza. Con la tifoseria ospite che ha spesso effettuato cori contro la tifoseria barese, gemellata con quella granata. Al termine del primo tempo, la Sud Siberiano ha sostenuto i propri beniamini con un coro di incitamento nonostante una prestazione, fino a quel momento, non certo all’altezza della situazione.

Al momento del goal la corsa da “Fuga alla vittoria” di Vitale ha fatto esplodere l’Arechi, resosi un catino infernale. Un goal liberatorio per la truppa allenata dal neo-tecnico Gregucci che era reduce da ben tre sconfitte consecutive. Al fischio finale i giocatori hanno ricevuto l’abbraccio della Curva Sud per quello che, per la prima volta dal ritorno in cadetteria, è il primo successo alla vigilia del Natale.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News