Connect with us

News

Il Venezia onora il campionato, Soncin e Caldara: “Dispiace per come è andata”

Nonostante la retrocessione matematica, il Venezia ha onorato il torneo, scendendo in campo motivato contro il Cagliari e facendo indirettamente un favore alla Salernitana. I tesserati lagunari hanno commentato la stagione negativa. Così il tecnico Andrea Soncin: “Nelle ultime partite, il Venezia ha dimostrato di saper giocare come una squadra, a viso aperto. Abbiamo sofferto negli ultimi minuti, ma abbiamo anche dimostrato più coraggio in avvio del match ancora una volta. Abbiamo innanzitutto lavorato sulla responsabilità e sul senso di appartenenza, partecipando in maniera attiva anche sulle fasi di non possesso. Il grande merito è dei giocatori, sono loro a scendere in campo: io ho cercato solo di metterli nella migliore condizione psicofisica. Devo ancora una volta ringraziare la proprietà per questa grande opportunità che mi è stata data, segno di grande fiducia. Sono orgoglioso del lavoro fatto in questo mese dai ragazzi, anche se non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo”.

Tristezza anche nelle parole del difensore Mattia Caldara: “Il dispiacere per come è andata la stagione è tanto, perché sappiamo che avremmo potuto competere con tutti i nostri avversari. Dispiace, anche perché il nostro pubblico non merita la Serie B. Volevamo onorare la maglia fino all’ultimo, e credo che lo abbiamo fatto. Quest’anno ci è mancata l’esperienza nel gestire i piccoli dettagli, è un bagaglio di lezioni che ci porteremo avanti”.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News