Connect with us

News

Il pagellone di Salernitana-Cittadella: Bogdan e Belec decisivi, Dziczek ancora in ombra

BELEC 7 Non impeccabile sul cross di Benedetti da fermo, si fa trovare prontissimo sulla conclusione di Gargiulo salvando sulla linea.

BOGDAN 7 Dopo 9’ risponde presente su un cross di Benedetti sul quale Belec esce in colpevole ritardo. Dopo una attenta partita difensiva trova anche il suo primo gol in granata con uno stacco di testa da manuale del calcio.

GYOMBER 6.5 Ogunseye è un cliente scomodo, soprattutto sulle palle alte. Riesce a tenere a bada l’attaccante del Cittadella facendo trascorrere a Belec una giornata quasi del tutto tranquilla.

MANTOVANI 6.5 Marca stretto Tsadjout concedendogli pochissimi spazi. Conferma di essere un elemento utilissimo per la difesa. DAL 33’ ST AYA 6 Conferisce equilibrio e tranquillità alla retroguardia non disdegnando qualche lancio in avanti.

KUPISZ 6 Estraniato dal gioco, quando ha la palla tra i piedi fa quel che può nella gabbia costruita dai giocatori del Cittadella. Lotta guadagnando metri preziosi nel finale di partita.

DI TACCHIO 6 Deve fare i conti con lo sgusciante D’Urso ma riesce a contenerlo a dovere. Cerca la gioia personale con un tiro da fuori debole e soprattutto impreciso.

DZICZEK 5 Altra prestazione opaca del talentino polacco che a fine primo tempo ha anche l’occasione per cercare il gol ma tocca il pallone una volta di troppo sprecando una buona chance. DAL 33’ ST CAPEZZI 6 Entra ed è subito nel vivo del gioco, partecipa all’assalto finale che porta alla vittoria.

ANDERSON 6 Subito in partita, al 13’ cerca il secondo gol stagionale con un sinistro da buona posizione sparando alto. Pochi secondi dopo ruba palla a Cassandro ed entra nell’area piccola calciando da posizione defilata con la punta ma trovando la risposta di  Maniero. Da segnalare una bella azione palla al piede dal limite dell’area di rigore al centrocampo fermata con un fallo di Tsadjout. DAL 25’ ST CICERELLI 6.5 Ancora una volta è decisivo entrando dalla panchina. Suo il cross dalla bandierina che porta al gol di Bogdan.

CASASOLA 6 Rallenta il gioco quando la squadra prova a ripartire in velocità. Nel finale ha una buona occasione per entrare in area ma controlla male la sfera regalando il fondo agli avversari. Da un suo cross deviato arriva il corner dal quale nasce il gol di Bogdan.

TUTINO 6 Non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Maniero, si fa notare solo ad inizio partita quando Perticone lo stende a centrocampo. Costringe gli avversari a fermarlo fallosamente procurando due ammonizioni. DAL 44’ ST GONDO SV.

DJURIC 6 I suoi appoggi sono sempre precisi e utili in fase di costruzione, anche al 32’ quando per poco non serve a Tutino il pallone dell’1-0. DAL 44’ ST GIANNETTI SV.

CASTORI 7 Dà fiducia all’undici di Cosenza e ancora una volta la vince con le sostituzioni. Decisivo infatti l’ingresso di Cicerelli che serve a Bogdan il pallone dell’1-0. Il primato e i 23 punti dopo 10 giornate portano la sua firma.

 

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News