Connect with us

News

Il lockdown ha riconsegnato Djuric e Lombardi, Ventura avrà i suoi uomini decisivi nel rush finale

Il lungo stop del campionato causa Coronavirus non ha fatto felici squadre e tifosi, ma ha avuto anche un lato positivo. Molti allenatori infatti hanno avuto un tempo extra per recuperare giocatori infortunati di vitale importanza per il proprio organico. Il post lockdown ha riconsegnato a Gian Piero Ventura due pedine fondamentali per il finale di torneo (nove giornate) come Milan Djuric e Cristiano Lombardi, ai box prima della sosta.

L’ariete bosniaco ieri è tornato in campo all’Arechi dopo l’ultima volta col Livorno, lo scorso 23 febbraio, quando fu ancora decisivo. Un fastidioso problema al piede destro lo ha tenuto poi fuori contro Frosinone, Venezia e Perugia. Contro il Pisa l’ex Cesena è andato ancora in gol, raggiungendo la doppia cifra in campionato, e dimostrandosi di nuovo fondamentale per la Salernitana. Il classe ’90 è stato punto di riferimento costante in attacco, sfiorando anche la doppietta nella ripresa e risentendo solo nel finale la fatica fisica, dovuta al lungo periodo di inattività, al caldo e anche all’imponente stazza. Sarà ancora il gigante di Tuzla, venerdì prossimo a Chiavari, a guidare l’attacco granata. Dal centro alle fasce. Contro i nerazzurri il cavalluccio è tornato a godere delle accelerate di Cristiano Lombardi. Anche il calciatore viterbese si era fermato prima della sosta forzata: in Chievo-Salernitana del 17 febbraio scorso il numero 25 si era seriamente infortunato al flessore della gamba sinistra. Da lì uno stop di quattro partite e tre mesi per recuperare. Durante il lockdown, passato anche nella sua Viterbo a fare fisioterapia, l’esterno ha mostrato via social un grande amore verso Salerno e una grande voglia di tornare in campo. Una voglia tradotta ieri, finalmente, sul rettangolo verde: Lombardi, che non era titolare dalla sfida casalinga col Trapani del 10 febbraio scorso, ha seminato il panico sulla fascia destra toscana e proprio da un suo allungo, con conseguente palo colpito, è nato il gol di Djuric. Nel secondo tempo però il classe ’95 ha rimediato un giallo pesante che, siccome diffidato, gli costerà la squalifica contro la Virtus Entella. Ventura ha poi scelto anche di sostituirlo, richiamandolo per inserire Di Tacchio. Una scelta forzata per centellinarne l’impiego dopo il lungo stop e anche poiché l’ex Benevento aveva subito una botta al ginocchio sinistro. Botta che preoccupa, nonostante Ventura abbia minimizzato nel post partita: Lombardi è tornato claudicante negli spogliatoi, con una vistosa fasciatura. Sicuramente il calciatore romano avrebbe comunque saltato, anche senza squalifica, la sfida in terra ligure; la speranza è che recuperi per la sfida di lunedì 29 contro la Cremonese.

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *







Advertisement

Seguici su Facebook

Advertisement

Altre news in News