Connect with us

News

I tifosi del cavalluccio ritrovano la gioia, in 123 a Trapani ma con qualche battibecco

Basta un rigore per ritrovare l’umore in casa dei tifosi dell’ippocampo. Nella ventosa serata di Trapani i seguaci della Salernitana hanno potuto gioire e portare dalla terra siciliana i tre punti utili a scacciare via il malumore post-derby contro il Benevento con cui gli uomini di mister Ventura avevano aperto la settimana. Una settimana difficile, che però non ha fatto perdere la speranza a chi – in una fresca notte di settembre – ha raggiunto la Sicilia per assistere al posticipo del campionato cadetto. Centoventitre cuori che – con caparbietà – hanno ricevuto gli applausi e il saluto finale dei giocatori, quando a triplice fischio finale hanno guadagnato per un attimo il settore ospiti, come segno di ringraziamento per aver “macinato chilometri”. Erano 4337 gli spettatori al Provinciale di Trapani, ma 123 hanno “spinto” fino alla fine gli undici granata in campo, che a metà secondo tempo sono rimasti “orfani” di mister Ventura, che ha “guadagnato” un cartellino rosso. Ed è proprio nel secondo tempo che gli animi si sono scaldati.. soprattutto dopo il rigore concesso ai granata che ha poi decretato la vittoria degli ospiti di casa e quello non concesso agli undici del Trapani. In tribuna infatti non sono passati inosservati parenti, amici e tifosi della Salernitana che sono stati aggrediti verbalmente dai tifosi di casa e insultati. “Ladri, ladri..”: l’epiteto riservato agli ospiti, seguito da “Napoletani, Lotito ha colpito ancora..”.

Ma se da un lato le proteste dalla tribuna si sono fatte sentire, dall’altro gli ultras di casa non hanno abbandonato la squadra, nonostante la quarta sconfitta consecutiva dei siciliani e a fine partita hanno fatto sentire il proprio abbraccio ai giocatori mentre dal settore ospiti, qualche coro contro la società ha fatto seguito agli applausi e ai cori per la squadra granata, che ha festeggiato con i tifosi la terza vittoria stagionale. La testa adesso però è già a mercoledì e chissà che la risposta dei salernitani non tarderà ad arrivare, soprattutto nei numeri, così come accaduto nel monday-night di Salernitana-Benevento di inizio settimana.. perchè sarà sempre “semplice…” con l’entusiasmo “di padre in figlio…”.   

Dì la tua!

Pubblicando il commento, dichiario di aver letto accuratamente il regolamento e di accettarlo per intero, assumendomi la piena responsabilità di ciò che scrivo. Presto il mio consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi del d.lgs. N. 196/2003. La mia identificazione, in caso di violazione delle regole e di eventuali responsabilità civili e penali, avverrà tramite indirizzo IP e non tramite nick o indirizzo email sottoscritto.

La tua opinione conta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




Advertisement
Advertisement

Altre news in News